Spaghetti con piselli e moscardini

Spaghetti con piselli e moscardini
glp-auto-700x150
GIORDANI
SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

I piselli sono un ortaggio di cui non si butta via niente. Anche i baccelli, fin dal medioevo, si chiamavano mange-tout, in quanto si consumava anche la buccia. Nelle Filippine, ancora oggi, i piselli vengono consumati ancora chiusi nel baccello. Per essere usato deve risultare ancora fresco e morbido, non trattato. Possono diventare ingredienti di minestre o gustose frittate.

Ingredienti per 4 persone
200 gr di piselli precotti
200 gr di moscardini
1 cipolla ramata
1 cipollotto fresco
1 mazzetto di prezzemolo
350 gr di spaghetti ristorante
Mezzo bicchiere di vino bianco

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Preparazione
Pulire e lavare i moscardini. In una pentola affettare le cipolle, 5 cucchiai di olio extra, far rosolare qualche minuto e aggiungere i moscardini. Ancora qualche minuto e sfumare con il vino. Continuare la cottura fino a quando l’alcool non si sentirà più e unire piselli e prezzemolo tritato. Aggiustare di sale e pepe, mezzo bicchiere di acqua e far cuocere dal bollore, coperto circa 30-40 minuti. Cuocere al dente gli spaghetti e condirli con generoso composto. Servire con un filo di olio extra e ancora prezzemolo tritato.