Sparanise, giovane investito dopo una lite lotta tra la vita e la morte

Un ragazzo di 16 anni di Sparanise è ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale di Caserta dove lotta tra la vita e la morte dopo essere stato investito, a bordo della sua vespa, da un’auto di grossa cilindrata, guidata da un trentenne del posto, che a quanto pare lo avrebbe investito volontariamente.

Salvatore questo il nome del ragazzo, secondo quanto verificato dai militari dell’arma intervenuti sul luogo, avrebbe avuto poco prima dell’incidente, insieme all’amico che era con lui a bordo dello scooter, una lite con l’uomo per aver loro malamente tagliato la strada. Pochi minuti dopo il trentenne sarebbe tornato per vendicarsi, colpendo i due giovani e spingendoli contro la pensilina dell’autobus. Ma restano tutte da accertare le motivazioni dell’accaduto.

Intanto mentre a Sparanise, si prega e si spera per la vita di Salvatore è caccia aperta all’uomo autore dell’investimento.