Spiaggia libera con passerella per disabili a Baia Domizia grazie al Comune di Cellole

HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il Comune di Cellole aderisce al progetto lanciato dalla Regione Campania denominato “Tutti al mare“. L’Ente municipale ha messo a disposizione una spiaggia libera accessibile ai diversamente abili con difficoltà motorie. Il servizio su Baia Domizia afferente al Comune di Cellole sarà gestito dalla cooperativa “Officine Didaxè“.

Il progetto, di cui si è fatto carico l’Ambito territoriale C03, è stato curato dalla persona del Sindaco dott. Guido Di Leone e dell’assessore ai Servizi sociali dott.ssa Antonietta Marchegiano con il beneplacito dell’assessore al Demanio Giuseppe Ponticelli.

glp-auto-336x280
lisandro

Venerdì 28 luglio le due amministrazioni di Cellole e Sessa Aurunca procederanno all’inaugurazione del servizio con l’apertura delle spiagge che potranno essere frequentate già a partire da sabato 29 luglio.

Per partecipare basterà inviare la domanda presente su apposito modulo scaricabile dai siti Istituzionali dei Comuni dell’Ambito e indirizzate al Comune di Teano – Capofila – al seguente indirizzo pec: protocollo.teano@asmpec.it con la seguente dicitura: Domanda di partecipazione progetto “Tutti al mare” . Le due spiagge sono attrezzate per l’accoglienza di 16 utenti, 8 per ciascuna spiaggia, quella di Cellole e quella di Sessa Aurunca.

In relazione al numero e alla provenienza delle domande pervenute si provvederà a redigere appositi turni di partecipazione alle attività per far si che sia consentita a tutti coloro che presenteranno istanza di partecipare all’iniziativa .

Gli utenti beneficiari dovranno essere accompagnati da un familiare o da un conoscente. Possono presentare domanda i cittadini con disabilità residenti nei Comuni afferenti all’Ambito C03 (Teano, Cellole, Sessa Aurunca, Roccamonfina, Francolise, Tora e Piccilli, Galluccio, Conca della Campania, Presenzano, San Pietro Infine, Rocca d’Evandro, Caianello, Mignano Monte Lungo, Vairano Patenora , Pietravairano e Marzano Appio) con la compilazione su apposito modulo. La domanda può essere presentata fino al 10/09/2023.

L’attività sarà organizzata e gestita senza scopo di lucro e svolta con modalità che consentano il conseguimento di finalità collegate al benessere psicofisico individuale, alla tutela della salute, e favoriscano l’aggregazione e la partecipazione dei beneficiari ai diversi momenti di vita collettiva.

“Un importante traguardo raggiunto dall’ Ambito C03 che noi come comune di Cellole ospitiamo orgogliosamente – ha dichiarato l’assessore Marchegiano La parola chiave di questo progetto è accessibilità che rappresenta un diritto umano di cui tutti ,indipendentemente dai propri limiti, hanno il diritto di godere; se poi accanto al termine accessibilità unisci il termine inclusione sociale inteso come possibilità di godere di beni e servizi , possibilità di aggregazione e lotta alla solitudine credo che venga fuori una combo perfetta che va incentivata e soprattutto sostenuta nel tempo”.

Soddisfatto del risultato raggiunto anche il responsabile di Officine Didaxé Pasquale Verrengia che ha sottolineato l’importanza fondamentale della sinergia tra enti pubblici e enti del terzo settore per lo sviluppo del territorio.