Sportello al Reddito informa sulle novità del 2023 sul Reddito di Cittadinanza. L’intervista a Vincenzo Fiano

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta. Lunedì 17 e sabato 22 aprile lo Sportello al Reddito del Centro Sociale ex Canapificio ha tenuto due incontri di quartiere, uno all’oratorio di San Vitaliano in via Renella ed il secondo alla Parrocchia di San Bartolomeo a Centurano.

Motivo delle riunioni, due incontri informativi sul Reddito di Cittadinanza, per capire cosa cambia dopo le ultime decisioni del Governo e quali azioni mettere in campo per difenderlo.

glp-auto-336x280
lisandro

“Chi dice che il reddito di cittadinanza non serve dice una bugia e lo sa bene“, afferma Vincenzo Fiano uno dei responsabili del Centro Sociale.

Ci aspettano tempi difficili, questa misura che è stata necessaria e salvifica per chi ne aveva bisogno potrebbe ridursi di molto e in tanti possono ritrovarsi di nuovo in situazioni di estrema povertà“.

Come cambia il Reddito di Cittadinanza quindi? Chi potrà continuare a prenderlo e fino a quando?

Cosa succederà quando lo staccheranno a tutti? E soprattutto, possiamo fare qualcosa perché le famiglie in difficoltà possano essere tutelate? Ecco il motivo dei due incontri pubblici. I rappresentanti del Centro Sociale erano presenti per rispondere alle numerose domande dei cittadini.

Abbiamo sentito Vincenzo Fiano. Di seguito la nostra intervista

“Confrontiamoci insieme per capire i prossimi passi da fare per sostenere chi è in difficoltà”.