Stadio Alberto Pinto di Caserta, possono partire i lavori di ristrutturazione

Caserta – La ristrutturazione dello Stadio Alberto Pinto può partire, in quanto è stata completata la procedura di gara per l’assegnazione dei lavori. Ad annunciarlo è Alessandro Pontillo, assessore con delega al Patrimonio ed allo Sport del Comune di Caserta.

I lavori riguarderanno l’abbattimento della Curva Sud per fare spazio ad una piazza pubblica dove sorgerà l’ingresso dei Distinti, verrà completamente ristrutturato il blocco dei servizi posto sotto la Tribuna Centrale, che include spogliatoi, sala stampa ed altri locali di servizio. Inoltre sarà riqualificato il piazzale esterno posto dietro la tribuna, saranno completamente ristrutturati anche la tribunetta laterale, la Curva Nord ed i servizi igienici del settore Distinti. Atri interventi di tinteggiatura e riqualificazione generale saranno apportati al resto della struttura.

Ad aggiudicarsi l’opera è stata la Romano Costruzioni di Casalnuovo che ha vinto con un ribasso del 34,95% da una base d’asta di circa 1,5 milioni di euro. Il criterio per l’aggiudicazione è stato quello del minor prezzo. I lavori avranno un costo complessivo di 797mila euro, comprensivi di iva ed oneri per la sicurezza e saranno completamente a carico dell’Agenzia Regionale per le Universiadi il cui commissario straordinario Gianluca Basile ha firmato la determina per approvare l’avvio dei lavori.

La durata prevista per i lavori è di 180 giorni, ovvero 6 mesi. Sarà una corsa contro il tempo rispettare la data di consegna del 31 maggio 2019, in tempo per le Universiadi ma, a tale riguardo, l’assessore Pontillo ha dichiarato che la ditta sembra essere determinata a completare l’opera per tempo.

Loading...