Da stasera bar aperti fino alle 2.00, al via i cinema all’aperto, libero accesso alle isole. De Luca riapre tutto

La consueta diretta Facebook del venerdì pomeriggio del governatore della Campania Vincenzo De Luca, questa volta è tutta al positivo, numerose le ordinanze per le riaperture, soprattutto relativamente alla vita ludica dei cittadini.

Da questa sera possono ripartire le attività dei cinema all’aperto e dei drive in – ha dichiarato il presidente – Nei bar sarà possibile l’attività di musica e intrattenimento senza ballo. Prolunghiamo l’apertura fino alle 2 di notte nei fine settimana ma manteniamo il divieto di vendita alcolici di asporto alle dieci di sera. Apriamo anche l’accesso libero alle isole con controlli a campione”. 

Da lunedì consentiamo l’apertura delle aree gioco per bambini, ripartono i servizi per infanzia e adolescenza, i centri estivi per bimbi da 0 a 3 anni, i campi estivi e anticipiamo di una settimana matrimoni e cerimonie. Dalla prossima settimana poi partono anche i servizi per la montagna e il lavoro delle guide turistiche e consentiamo l’attività congressuale, i convegni”.

E’ praticamente una dichiarazione d’indipendenza in linea con la nuova fase di ripartenza del territorio, ovviamente non senza cautele pensando per esempio al prossimo autunno: “Avvieremo la campagna di vaccinazione anti influenzale che sopra i 65 anni sarà obbligatoria. L’influenza ha sintomi simili al covid19 e quindi faremo decine di migliaia di test rapidi in autunno per distinguere l’influenza dal coronavirus”.

Poi la scuola. “Partiremo nei prossimi giorni con uno screening sui docenti delle commissioni degli esami di maturità per dare serenità alle famiglie. Questa è una prima iniziativa che sarà completata nell’ambito del programma ‘Campania Sicura’ nei mesi di agosto e settembre con lo screening che riguarderà tutto il personale scolastico, docente e non docente”.

E inoltre “Verifichiamo nelle prossime settimane l’uso delle mascherine, fermo restando che nei locali al chiuso resta obbligatorio. La nostra ordinanza (che impone sempre le mascherine anche all’aperto) durerà fino a metà giugno – ha aggiunto – Vediamo, sapendo che da oggi in poi quello che succede non dipende dalle ordinanze ma dal senso di responsabilità di ognuno di noi e io ho fiducia nel senso di consapevolezza. Quindi terremo sempre con noi la mascherina. Questo vale anche per il distanziamento sulle spiagge: non ci può essere un carabiniere davanti a ogni spiaggia quindi la garanzia migliore per il futuro è il senso di responsabilità di ogni cittadino”.

De Luca ha infine sottolineato la grande soddisfazione per il risultato ottenuto ieri giovedì 4 giugno: “Per la prima volta dopo 3 mesi in Campania non c’è stato neanche un contagio. Un risultato straordinario dal punto di vista simbolico che ci dà coraggio e fiducia. Non c’è da illudersi, avremo sicuramente nei prossimi giorni l’individuazione di 1, 2, 4, 4 contagi e continueremo la nostra campagna di screening su alcuni settori in particolare. Occorre mantenere alta la guardia, rispettare le regole ed essere attenti ai nostri comportamenti, avremo casi qua e là ma nessun focolaio“.

 

Coronavirus, il punto della situazione

🔴 #CORONAVIRUS: facciamo il punto della situazione sui contagi e sulle importanti iniziative che stiamo avviando.

Posted by Vincenzo De Luca on Friday, 5 June 2020