Stranormanna, successo per Hicam Boufars, tra le donne si impone Hanane Janat

“E’ una gara la Stranormanna? Sicuramente. E’ come tutte le manifestazioni sportive su percorsi cittadini con un numero elevato di atleti dalle diverse capacità, ma è una gara dalle caratteristiche di un bel momento di festa di Podismo Insieme”.

Il patron Peppe Andreozzi e un attento Staff mettono in archivio la sesta edizione della “Stranormanna” nome dell’antica Contea di Aversa primo possedimento normanno nella penisola italiana. I rinnovati dieci chilometri di corsa per le vie antiche e nuove della Città, annota la partecipazione di 1413 arrivati di cui 183 donne e registra il successo in assoluto dell’atleta magrebino Hicam Boufars tesserato con l’Intern. Security Service con il tempo finale di 30’22” lasciandosi alle spalle i connazionali Youssef Aich (30’36”) e Ismail Adim (31’20”). La vittoria femminile si riscontra in 24° posizione a conquistarla l’atleta sempre il Marocco con Hanane Janat del Team Podistica il Laghetto, 36’52” il suo tempo. Secondo e terzo posto per Patrizia Capasso e Grazia Razzano con i tempi di 37’41” 38’58”. La manifestazione si è disputata con egida C.O.N.I. e dell’Ente OPES Italia l’organizzazione è stata curata dall’associazione “Altra Aversa” ottenendo il meritato successo per l’ottima scelta del programma fatto non solo di sport. La partecipata aggregazione con la stracittadina, la Città di Aversa, il caloroso pubblico, autorità e graditi ospiti sono stati la cornice del successo ottenuto. Ben 143 le società presenti con la vittoria del Team Caivano Runners del presidente Luigi Celiento. La mattinata di sport è stata commentata professionalmente da Gennaro Varrella mentre i tempi e l’ordine di arrivo da GarePodistiche di Pasquale Pizzano.