Strategie di investimento: facciamo il punto sulle più gettonate per giocare in borsa oggi

Trading Online

Il trading di breve termine rappresenta nel mondo degli investimenti online un’attività particolarmente interessante in quanto, per essere portata avanti con efficacia, non richiede in assoluto un contesto di contorno favorevole. Per avvalorare quest’affermazione è sufficiente osservare l’attuale situazione dei mercati finanziari: tutte le asset class, anche quelle inversamente correlate, stanno soffrendo una congiuntura, caratterizzata da una drammatica crisi geopolitica e da un quadro macroeconomico complicato, che rende estremamente difficile l’attuazione delle convenzionali strategie di investimento, utilizzate di solito per diversificare le allocazioni strategiche dei risparmi; inoltre i livelli di inflazione osservati nelle economie avanzate occidentali non consentono di destinare tali capitali a gestioni di liquidità per lassi di tempo oltremodo estesi, pena il rischio concreto di una svalutazione in termini reali degli stessi.

Trading online: una risposta alla volatilità dei mercati

il trading speculativo, di contro, rende possibile la diminuzione della durata dell’esposizione sui mercati di riferimento dei vari asset finanziari, oltre a consentire l’individuazione di spunti operativi sia sulle tendenze al rialzo dei prezzi di un sottostante sia sulle tendenze al ribasso. Naturalmente si tratta di un’operatività non di semplice esecuzione, non a caso richiede la padronanza di specifiche competenze e di particolari abilità: nella fattispecie, per riuscire a districarsi efficacemente in tutte le situazioni, è necessario utilizzare lo short selling, un meccanismo che permette di beneficiare del deprezzamento di un asset, e la leva finanziaria, una funzionalità in grado di aumentare il controvalore di un ordine; la combinazione di tali dispositivi, di un adeguato money management e di tecniche funzionali all’implementazione di strategie di breve termine rappresenta la strumentazione del trader.

I risparmiatori, affascinati dalla possibilità di approfondire questa disciplina, possono consultare numerosi tutorial presenti su Investireinborsa.org elaborati in base a diversi gradi di difficoltà. Il team di esperti, cui fa capo la redazione di uno dei più apprezzati portali nel settore degli investimenti online, propone infatti guide che tengono conto del livello di esperienza del lettore, partendo dalla valutazione delle caratteristiche degli intermediari finanziari più interessanti, fino a giungere alla descrizione delle strategie operative che meglio si adattano ad un particolare contesto. Ovviamente l’analisi di Investireinborsa.org è focalizzata esclusivamente su soggetti che erogano i propri servizi, autorizzati dagli Organi di Vigilanza competenti per una specifica area geografica.

Trading online: sfruttare le caratteristiche dei broker

L’aspetto notevole del trading online riguarda la semplicità con cui approcciare l’esecuzione dell’operatività: difatti gli unici elementi di cui un investitore deve disporre sono un dispositivo -desktop o mobile- connesso ad internet ed un intermediario, che svolga il ruolo di connettore con i vari asset finanziari. Nel settore dei circuiti di negoziazione decentralizzati ci si può rivolgere ai broker online, realtà che mettono a disposizione dei propri clienti tool di trading di alta qualità; tuttavia questo fattore non è il solo da rimarcare: tutte le funzionalità riservate agli utenti non presentano alcun costo ad eccezione delle commissioni per l’esecuzione degli ordini; in caso di società market maker la fee è sostituita da uno spread applicato tra i livelli bid e ask dell’asset oggetto di compravendita.

Le piattaforme di trading dei broker online sono indicate per ogni tipologia di risparmiatore: la loro tecnologia, infatti, permette anche con piccoli capitali di negoziare i Contratti per Differenza su numerosissimi asset; la replica sintetica delle quotazioni di un sottostante, implementata da questi derivati, permettete di raggiungere un’enorme varietà di piazze di scambio, potendo contare sia su vendita allo scoperto sia su leva finanziaria, le funzionalità, come già anticipato, fondamentali per costruire strategie di breve termine. La modalità di accesso diretto al mercato, invece, è essenziale per strutturare immobilizzazioni di lungo periodo su azioni, asset digitali ed etf, in quanto non richiede la corresponsione di commissioni di rollover per il mantenimento di posizioni aperte overnight.