Stretta del Comune di Caserta sulla raccolta differenziata, in arrivo controlli e multe

Caserta – In seguito alle segnalazioni degli operatori della Ecocar, il consorzio che gestisce la raccolta dei rifiuti nel comune del capoluogo, Il Comune di Caserta ha avviato una serie di controlli per accertare che la raccolta differenziata sia effettivamente realizzata nel rispetto delle norme.

Molti casertani evidentemente, sia privati cittadini che gestori di attività commerciali, conservano la pessima abitudine di non rispettare la raccolta differenziata e di non conferire i rifiuti (di ogni genere) nel modo opportuno dando vita all’indecoroso spettacolo di variopinti sacchi e sacchetti (e non solo…) che addobbano le strade del capoluogo. Uno spettacolo del quale, per una volta, non si può addossare la colpa alle istituzioni.

La notizia di oggi è che il Comune di Caserta ha deciso di inviare degli ispettori per riprendere il controllo della situazione, elevando multe laddove necessario.

Di seguito l’annuncio comparso sulla pagina Facebook del Comune di Caserta:

Ancora ci sono cittadini privati e pubblici esercizi o attività commerciali che non effettuano la raccolta differenziata con scrupolo e osservanza delle norme.

Ora, dopo la verifica iniziale degli addetti Ecocar, in azione gli ispettori ecologici comunali in corso Giannone, via S.Agostino, piazza Cattaneo, via De Falco, via Assunta a Mezzano, via Pozzo a Garzano, via Bonghi a Tuoro, vicolo Talete a Tuoro.

Tutte le inosservanze accertate saranno contravvenzionate.