Studenti del Liceo Giannone di Caserta: ingresso record nelle più prestigiose Università

Caserta – Sono solo i primi in ordine di tempo (altri test si terranno a settembre) ad aver superato le prove di ammissione alle facoltà a numero chiuso : per la III A  Cicala Romolo junior  Bocconi – giurisprudenza, Ignarra Irene, medicina S. Raffaele di Milano, Lolli Ilaria medicina alla Cattolica, Tarallo Loris, ingegneria aereospaziale Politecnico di Torino, Trombetta Francesco Scuola sovrintendenti GdF, Economia; per la III B  Garofalo Giuseppe Cattolica Milano,  Economia, Marotta Simona Luiss Roma, giurisprudenza; per la III C  Merola Alessandro Lumsa Roma, giurisprudenza, Migliorini Monica, Bocconi Economia, Petri Francesco III C Luiss, economia; per la III D  De Filippo Francesca, Luiss, economia e management, Giaquinto Alessia, Politecnico di Milano, design, Della Corte Gianmarco, Bocconi, giurisprudenza, Impero Marina Luiss Roma, economia e management; per la 5 G Pasquariello Giuseppe, Bocconi, economia; per la 5 H Lombardi Antonella,  ingegneria del Politecnico di Milano. La scelta universitaria dei giannoniani  secondo i dati 2017 di EDUSCOPIO è così ripartita : 12,7 % medicina e professioni sanitarie (biotecnologie, bioingegneria), area scientifica e tecnica 26,3 % ; area giuridico-politica 32,1 %; area economico statistica 8,7%; area umanistica e sociale 21 %. ‘ Università della Campania “L. Vanvitelli” è scelta dal 34,2% dei maturandi, la “Federico II” dal 39%; il 20,2 % sceglie atenei fuori dalla Campania, il restante 6,6% entra in Università straniere.

La nuova sede del Liceo Giannone di Caiazzo

Il tasso di abbandono dell’ Università è il più basso tra i licei casertani mentre il tasso di conseguimento della laurea, e nei tempi previsti,  il più alto (EDUSCOPIO) : il severo metodo di studio, l’Offerta formativa  e il rispetto di regole condivise  sono i punti forti di questo successo.  In arrivo per il nuovo anno scolastico la personalizzazione dei piani di studio, sin dalle classi prime in vista della scelta della facoltà e in armonia con una nuova strategia per l’ Alternanza scuola lavoro finalizzata all’acquisizione di crediti universitari,  l’ ERASMUS per gli studenti dei licei ( Stoccolma, Helsinki, Dublino, Edimburgo, Lettonia, Spagna), i PON di formazione linguistica e all’impresa a Londra ed Atene,  nuovi indirizzi di studio ( sia per il classico che per lo scientifico) nelle aree economico-giuridica, linguistica,  medico – chirurgica, matematico-fisica-ingegneristica, archeologico-storico-artistica, in partenariato con Università e centri di ricerca internazionali. Per tutto questo saranno disponibili a Caserta laboratori all’avanguardia e aule dedicate.

Sarà inoltre inaugurata a settembre a Caiazzo la nuova sede per il  liceo scientifico e liceo scienze applicate indirizzo biomedico (già attivo dal 2016).