Suicidio a Casapesenna, il sindaco De Rosa saluta il concittadino: “Resterai nei nostri cuori”

Casapesenna (Caserta) – Ha sconvolto tutta la popolazione di Casapesenna la notizia, giunta in maniera del tutto inaspettata questa mattina, del suicidio di Guido Zara, un uomo di quasi 70 anni ex dipendente dell’Agenzia delle Entrate. Il pensionato è stato trovato in auto dal figlio con ancora indosso il pigiama: poco prima si era ucciso sparandosi un colpo di pistola alla testa. Zara era molto conosciuto e stimato nel paese e per questo la sua morte è arrivata come un fulmine a ciel sereno per tutti. Resta al momento molto difficile immaginare quali motivi lo abbiano spinto a commettere il gesto disperato: sul tema indagano i carabinieri.

Tra le tante persone che lo conoscevano in città c’era anche il sindaco di Casapesenna Marcello De Rosa. Il sindaco e Zara erano uniti da un legame di amicizia sincero, tanto che De Rosa ha voluto salutare sul suo profilo Facebook l’uomo con queste parole: “Ciao Guido, stamattina mi ha svegliato una chiamata sconvolgente…suicidio…macchina, pistola, non riuscivo a capire. Ero frastornato dalle parole. Guido, sono rimasto incredulo, senza fiato. Tu che oltrepassavi la mia porta al comune più volte a settimana solo per vedere come stavo, tu che entravi con le mani alzate e l’unica cosa che avevi sempre da dire era: “Stiamo qua, forza e a testa alta, il paese ha bisogno di te”. Tu sempre con il sorriso sulle labbra, sereno, tranquillo e sempre presente. Martedì sei passato al comune per salutarmi ma mi avevi visto pensieroso e sei ripassato dopo un po’ per chiedermi il perché. Mi invitasti nel circolo a fare il prestigioso scopone scientifico che facevamo spesso insieme con Armando, Tatonno, Nicola, Mattia e Alessio. Sei stato per me una grande persona, un vero cittadino esemplare ed un ottimo consigliere.  Resterai sempre nei nostri cuori.

Loading...