Superluna del 7 aprile: un motivo per alzare lo sguardo al cielo

Superluna del 7 aprile

 ”…ma poi ho visto la luna. Era così grande, cosi luminosa,sembrava cacciasse via il buio. E a quel punto non avevo più paura”

Con la giornata di oggi si conclude la settimana dedicata all’astronomia, una settimana all’insegna delle stelle con numerosi appuntamenti e uno tra questi si verificherà proprio stasera: la più grande luna piena dell’anno! Il nostro satellite raggiungerà quest’oggi la fase di Luna Piena in prossimità del proprio perigeo (ovvero la minima distanza dalla Terra che toccherà alle 20:10 del 7 aprile) dunque sarà più vicina, più luminosa e un po’ più grande del solito.

L’occhio che brilla nel buio sembra farsi spazio anche tra i nostri cuori, può essere infatti un modo per ammirare e perdersi nell’immensità del cielo in un periodo in cui siamo confinati nei metri quadri delle nostre case, chiusi nelle nostre paure. Sarà inoltre possibile grazie Il Virtual Telescope guardare in diretta la Superluna, questa proposta consente quindi di partecipare con comodità ad un imperdibile fenomeno naturale, rispettando le disposizioni emanate per contenere la diffusione del  Coronavirus. La partecipazione sarà gratuita e sarà sufficiente accedere, il 7 aprile dalle ore 19:00, al sito di Virtual Telescope.

Per diverse culture la luna è collegata con il passato e con i ricordi che vengono dal profondo, infatti si dice che oltre a regolare le maree regoli pure le ”maree” del cuore e tutte quelle sensazioni che ci toccano in modo indelebile a cui saremo sempre legati. In un momento che sembra assumere connotati apocalittici possiamo trovare sollievo alla vista di un elemento a noi cosi familiare nella più splendente delle sue forme.

Ma  le meraviglie non si fermano qui: nel mese di aprile si potranno vedere ad occhio nudo anche Giove e Saturno nell’arbore della giornata del 15 aprile e al crepuscolo del 26 aprile, invece, si apprezzeranno  i numerosi astri come la stella Aldebaran.