Supplì di riso

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Il supplì di riso o “pall e ris” napoletano è una variante dell’arancino siciliano. Ha retaggio antico. Deriva dalla parola francese “surprise” ossia sorpresa, quella che i soldati francesi durante l’occupazione napoleonica avevano quando li mangiavano. Da quel termine in gergo divenne prima sopprisa e poi supplì.

Ricetta per 10 palle
500 gr di riso
300 gr di spinaci lessati
2 cipolline novelle
80 gr di parmigiano grattugiato
100 gr di provolone del monaco
50 gr di burro
Sale q.b.
Olio extra q.b.

SANMARTINO

Per la panatura
2 uova
Pan grattato
Sale pepe q.b
Olio per friggere
(continua dopo le immagini)

Preparazione del riso (da fare la sera prima)
In una larga padella far soffriggere leggermente le cipolle tagliate finemente, 3 cucchiai di olio extra e il burro. Aggiungere il riso per la tostatura. Far scaldare 4 lt di acqua, con la quale bagnare il riso. A metà cottura aggiungere gli spinaci tagliati e spegnere quando il cereale è al dente. Aggiungere il parmigiano.

Preparare le uova battute con sale e pepe. Dare forma alle palle,della forma di quelle da tennis. Creare un incavo e riempirlo con un pezzo di provolone. Chiudere bene pressando la palla con le mani (in modo da non farlo aprire in cottura) passarlo prima nell’uovo, poi nel pan grattato e infine friggerlo da tutti i lati in olio bollente. Servire ben caldi.