Sviluppo e promozione territoriale. Al via la 14esima edizione di “A Natale Consuma Campano”

A Natale Consuma Campano

I numeri delle eccellenze agroalimentari in Campania sono davvero imponenti: 15 Prodotti a Denominazione di Origine Protetta, 11 Prodotti a Indicazione Geografica Protetta più 4 in corso di istruttoria, 3 Specialità Tradizionali Garantite, 569 prodotti tradizionali, 4 Vini a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, 15 Vini a Denominazione di Origine Controllata e 10 Vini ad Indicazione Geografica tipica.

L’enorme ventaglio di proposte culinarie è una delle ragioni alla base dei motivi per i quali giunge alla sua quattordicesima edizione l’iniziativa denominata “A Natale Consuma Campano” attraverso la quale, anche nel 2021, personaggi della politica del sindacato e della cosiddetta società civile sensibilizzano all’acquisto di prodotti e manufatti locali in occasione delle festività di fine anno.

“Il nostro comitato è ormai saldamente inserito tra le tradizioni del terzo millennio” argomenta il promotore Ferdinando Palumbo “ed è comunque lo strumento attraverso il quale stiliamo il bilancio annuale dell’agroindustria locale formulando ed accogliendo proposte di sviluppo. Considerando la cifra degli addetti occupati nelle filiere e nell’indotto la nostra proposta guarda allo sviluppo dell’economia ad alla promozione territoriale”.

Per Andrea De Filippo (Sindaco di Maddaloni): “L’identità e le tradizioni dei nostri territori affondano nelle produzioni e nei manufatti dell’agroalimentare, orientare i consumi in questa direzione è un atto di patriottismo al quale invitiamo a non sottrarsi”. mentre per Aniello Iacomino (Consigliere Comunale di Ercolano) “Un Natale all’insegna della riscoperta dei prodotti vesuviani e locali arricchirà le nostre tavole, rilancerà l’economia locale ed accrescerà la conoscenza di Ercolano e della Campania nel mondo”. Da registrare il monito di Luca Tortora (UgCons Caserta) il quale invita a diffidare categoricamente dei prodotti del cosiddetto “italian sounding” ingannevoli nei nomi e nella qualità.

Il Comitato 2021

Gianfranco Arena (Consigliere comunale Orta di Atella); Giuseppe Cannavale (Presidente Azione Meridiana); Melania Capasso (Consigliera comunale Portici); Andrea De Filippo (Sindaco di Maddaloni); Giovanni Battista Di Matteo (Vice Sindaco Macerata Campania), Alfonso Maria Fimiani (Presidente Circoli dell’Ambiente e della Cultura Rurale); Aniello Iacomino (Consigliere comunale Ercolano); Luca Pietroluongo ( Segretario Generale Confartigianato Caserta); Giuseppe Russo (Presidente Fipe Giovani Campania); Luca Tortora (Responsabile UcCons Caserta); Gianpiero Zinzi (Consigliere Regionale Campania); Ferdinando Palumbo, Marianna Grande, Maurizio Figlioli e Daniela Salvi (Sindacalisti Ugl).