Tabaccaio ruba un Gratta e Vinci da 500mila euro ad una pensionata che aveva appena scoperto la vincita

Gratta e Vinci

E’ stato bloccato nella tarda serata di ieri all’aeroporto di Capodichino il tabaccaio che aveva rubato un Gratta e Vinci da 500mila euro ad una pensionata. L’uomo aveva preso un biglietto aereo per le Canarie ma non ha fatto in tempo a salire a bordo. del tagliando vincente nessuna traccia. In seguito a tutta la vicenda l’uomo potrebbe subire la revoca della licenza da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Come riporta Corriere.it, “Napoli, rione Materdei, una pensionata ha appena tentato la fortuna giocando i numeri al Lotto, per l’estrazione della sera. Intanto con la monetina scopre i tasselli del primo Gratta e Vinci acquistato per cinque euro, sai mai che sia la volta buona. Nulla di fatto. Poi prova il secondo. «Aspetta, possibile che sia davvero la volta buona?» Così sembra. Ma lei non ci crede. Non crede ai propri occhi. Che ci vedono ancora bene, sì, ma insomma l’età avanza, gli anni sono quasi settanta, e magari si sta sbagliando. Così chiede al ragazzo che lavora nella tabaccheria di verificare: «Giovanotto, ma davvero ho vinto 500 mila euro?». È il primo premio, una cifra notevole che porta con sé il sogno di una svolta nella vita di una famiglia umile, gente che lavora, di certo non ricca. Il dipendente verifica, il cartoncino parla chiaro ma la somma è alta e bisogna esserne certi. E così passa il biglietto al titolare che si trova nel retrobottega. Ma l’uomo incredibilmente intasca il tagliando vincente, indossa il casco e fugge in scooter.

La notizia, nel rione Materdei, è rimbalzata di porta in porta e, naturalmente, come a chiudere un cerchio, in tanti si sono recati in ricevitoria per giocarsi i numeri legati alla storia.