Tappa degli “Stati Generali della Comunicazione” all’Università Vanvitelli di Caserta

GIORDANI
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta – Il Co.re.com. della Campania (Comitato regionale per le comunicazioni), presieduto da Carola Barbato, in sinergia con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli studi Luigi Vanvitelli di Caserta, diretto dal Professor Francesco Eriberto D’Ippolito, ha svolto la quarta tappa degli: “Stati Generali della Comunicazione”. Nella biblioteca della facoltà di scienze politiche della Vanvitelli nel pomeriggio di oggi, martedì 5 dicembre, si è discusso de “il futuro del giornalismo tra fake news ed intelligenza artificiale”.

Durante l’evento, si è anche tenuta la prima edizione del premio “giornalismo e disabilità”, istituito dal garante per i diritti dei disabili della regione Campania, l’avvocato Paolo Colombo, evidenziando l’importanza di promuovere una comunicazione inclusiva e sensibile alle tematiche legate alla disabilità.

sancarlolab-336-280

La presidente del Co.re.com, Carola Barbato, si è dichiarata soddisfatta dell’evento e dell’importanza dei temi affrontati ed ha dichiarato: “La comunicazione, tra social network ed intelligenza artificiale generativa, è indubbiamente ad una svolta epocale. Mi piace parlare di rivoluzione copernicana della comunicazione. Dal Corecom della Campania l’esigenza di più di una riflessione sul tema”. L’evento ha contribuito ad approfondire la riflessione sulle sfide e le opportunità che il giornalismo e la comunicazione affrontano nell’era digitale, ponendo l’accento sulla necessità di garantire un’informazione veritiera e di qualità.