Da Teano a Maddaloni un weekend all’insegna dell’archeologia e della musica classica

Museo Archeologico di Teano, Venerdì 7 dicembre, ore 18.00.

Venerdì 7 dicembre, ore 18.00, al Museo Archeologico di Teano prosegue il ciclo di conferenze Happy hour con l’archeologia che si svolge con cadenza mensile.
Nella Sala del Loggione del Museo, il VIII Ciclo di incontri con studiosi e accademici spazia dall’archeologia al contemporaneo e si concludono con un aperitivo conviviale.

Il secondo appuntamento è con Antonio Salerno, direttore del Museo archeologico e del Teatro romano di Teanum Sidicinum, che presenterà Teano oltre Teano. Il patrimonio archeologico disperso. La città sidicina, tra i principali centri urbani della Campania antica, ha restituito, insieme al monumentale Teatro, un ricco patrimonio archeologico dai santuari, dalle necropoli, dalle aree monumentali. Una parte di questo patrimonio, seguendo a volte percorsi del tutto inaspettati, ha ‘viaggiato’ nel mondo, confluendo in collezioni museali italiane e straniere.

​Museo Archeologico di Maddaloni, Sabato 8 dicembre, ore 11,30

Per il ciclo “Musica da camera”, Autunno musicale 2018 propone il concerto di Erzhan Kulibaev al violinoe Juliana Koch oboe (Carl Philipp Emanuel Bach: Sonata in la minore *, Poco Adagio / Allegro / Allegro; Niccolò Paganini; Quattro Capricci op.1 **, n.1 – Andante / n.5 – Agitato / n.17 – Sostenuto, Andante, n.24 – Tema con variazioni (Quasi presto); Wolfgang Amadeus Mozart: Tre Duetti dal Flauto Magico; Gilles Silvestrini, dai Sei Tableaux *: Hotel Roches Noire à Trouville, Boulevard des Capucines, Le Ballet Espagnol; Johann Sebastian Bach: Partita n.1 in si minore BWV 1002 **, Allemanda / Double / Corrente / Double (Presto), Sarabanda / Double / Tempo di Bourrée / Double; Béla Bartók: Danze Popolari Rumene, La danza con il bastone / La cintura / Sul posto, La danza del corno di montagna, Polka romena / Danza veloce
* oboe solo / ** violino solo

ingresso libero fino a esaurimento posti

Museo Archeologico di Maddaloni, Domenica 9 dicembre, ore 17,30

Per il ciclo “Pocket Orchestra”, Autunno musicale 2018 propone repertori sinfonici ridotti per dieci dita. Domenica 16 dicembre, alle 17.30, è la volta del Bartelloni Piano Duo, composto da Leonardo Bartelloni e Cristina Nicolini con brani di
Franz Schubert, Johannes Brahms, Moritz Mozskowski e George Gershwin.

Ingresso libero fino a esaurimento posti​