Caserta, il teatro ritorna dal vivo dal 2 al 6 giugno a Casertavecchia e al Bosco di San Silvestro

Il teatro ritorna dal vivo dal 2 al 6 giugno a Casertavecchia e al Bosco di San Silvestro

Anche a Caserta si ritorna in scena all’aperto con la rassegna di teatro «LIVE! Il teatro è dal vivo». Dal 2 al 6 giugno 2021, tra Casertavecchia e San Leucio, arriva la rassegna con cinque spettacoli organizzati da Mutamenti/Teatro Civico 14 e La Mansarda Teatro dell’Orco.

L’iniziativa, sostenuta dal Teatro Pubblico Campano, ha lo scopo di far rinascere lo spettacolo dal vivo e far rifiorire il rapporto tra gli artisti e il pubblico.

Si inizia all’interno del cortile del Duomo di Casertavecchia. Mercoledì 2 giugno alle 20,30 la Compagnia Vulìe Teatro andrà in scena con lo spettacolo Mine – conferenza stanca sul melodramma amoroso di Marina Cioppa e Michele Brasilio, regia di Michele Brasilio, con Marina Cioppa e Michele Brasilio. Giovedì 3 giugno alle ore 20,30 sarà la volta di Solot, compagnia stabile di Benevento, con Salute! Regia di Michelangelo Fetto, con Michelangelo Fetto, Rosario Giglio, Antonio Intorcia, Massimo Pagano. Venerdì 4 giugno alle ore 20,30 Fabiana Fazio in MisStake, scritto, diretto e interpretato da Fabiana Fazio.

Nel week end «LIVE! Il teatro è dal vivo» si sposta a San Leucio nell’Oasi del Bosco di San Silvestro. Sabato 5 giugno Mutamenti/Teatro Civico 14 va in scena con Di un Ulisse, di una Penelope di Marilena Lucente, progetto sonoro Paky Di Maio, regia di Roberto Solofria, con Roberto Solofria e Ilaria Delli Paoli, e con Paky Di Maio.

Domenica 6 giugno, La Mansarda Teatro dell’Orco proporrà Oscae Personae, Secondo studio per un’ipotesi di messa in scena contemporanea della Fabula Atellana di Roberta Sandias, regia Maurizio Azzurro, scene Francesco Felaco, maschere Giancarlo Santelli, con Maurizio Azzurro, Antonio Elia, Giulia Navarra, Marcello Manzella, musiche Giovanni D’Ancicco. In collaborazione con il Centro Studi sulla Tradizione della Maschera Teatrale in Campania.

Costo del Biglietto €5,00
Ingresso pubblico ore 20.00 / orario spettacoli 20:30
INFO E BIGLIETTI T. 3391873346 / info@teatrocivico14.it / acquista online su vivaticket.it

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA e i posti sono limitati – Ogni evento si svolgerà nel pieno rispetto della normativa sanitaria per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19, con l’obiettivo di garantire la salute e la sicurezza sia degli operatori che degli utenti.

Il progetto LIVE – Il teatro è dal vivo vede quindici tra teatri e compagnie indipendenti che si associano per creare una vetrina, una vera e propria mostra sul teatro contemporaneo campano, per ricucire quei fili spezzati col proprio pubblico a causa della pandemia. Lo scopo è far rifiorire, rinascere, alimentare e riportare in vita quegli spettacoli che stavano per debuttare, che erano in prova, che più di una volta hanno visto annullate le proprie repliche.

Sono stati scelti quattro luoghi diversi che fossero alternativi ma complementari alle sale teatrali: il Museo ferroviario di Pietrarsa, la Basilica di San Gennaro presso le catacombe di Napoli, il Mulino Pacifico di Benevento, Casertavecchia e San Leucio a Caserta. Si tratta di luoghi che incidono su un territorio prossimo a quello dove le stesse compagnie agiscono abitualmente e che in più si distinguono per essere siti di grande valore estetico e culturale.
Il desiderio è creare una sinergia virtuosa, per cui il pubblico, affezionato a una singola piazza, possa essere incuriosito e spinto a vivere l’esperienza teatrale in tutti i luoghi della rassegna.

L’organizzazione dell’evento è affidata al nuovo Teatro Sanità e al NEST di Napoli, al Teatro Civico 14 insieme a La Mansarda Teatro dell’Orco di Caserta e alla Compagnia Solot di Benevento. L’iniziativa è realizzata con il sostegno del Teatro Pubblico Campano.
La rassegna si inserisce quest’anno nella programmazione del progetto “La Campania è Teatro, Danza e Musica”, promosso da ARTEC/ Sistema MED in collaborazione con SCABEC – Società Campana Beni Culturali e Fondazione Campania dei Festival.