Tecnologia 5G, il Comune di San Nicola la Strada accoglie l’interrogazione dei consiglieri

E’ stata accolta con favore dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Vito Marotta, l’interrogazione sulla Tecnologia 5G  formulata dai consiglieri  comunali Raffaele della Peruta e Tullio Vaccari del Gruppo Misto.

Nella loro interrogazione i due consiglieri esprimevano le loro preoccupazioni in relazione alle notizie sulla nuova tecnologia.

Non risultano pervenute richieste di installazioni sul territorio sannicolese di sistemi mobili di quinta generazione agli uffici dell’Area Lavori Pubblici del Comune di San Nicola la Strada – si legge nella risposta a firma del Sindaco Vito Marotta e dell’Assessore all’Ambiente Lucio Bernardo –  pur comprendendo le preoccupazioni della cittadinanza e degli interroganti Consiglieri Comunali, va detto che l’Istituto Superiore della Sanità ha precisato che al momento, <non è possibile formulare una previsione sui livelli di campo elettromagnetico ambientale dovuti allo sviluppo delle reti 5G e una valutazione adeguata dell’impatto di questa nuova tecnologia potrà essere effettuata solo a seguito di una conoscenza dettagliata delle caratteristiche tecniche degli impianti e della loro distribuzione sul territorio>.

Qualora dovesse arrivare una richiesta per la installazione di antenne di tale tecnologia in tenimento del Comune di San Nicola la Stradasi legge nella risposta alla interrogazione –  questa verrà valutata sulla scorta della normativa vigente e degli studi scientifici e sanitari effettuati al momento e verrà subordinata anche ad un ampio confronto con tutti i soggetti istituzionali, nessuno escluso. Infine gli Uffici dell’Area Ambiente, hanno scritto al Comune di Caserta, per chiedere se sono state installate nelle zone di confine, antenne o ripetitori del tipo “Tecnologia 5G”.