Tentano la truffa in ufficio postale a Cassino: sorpresi dai carabinieri

Sessa Aurunca, Mondragone (Caserta) – Un piano mal riuscito, e così il tentativo di truffa di due furfanti casertani si conclude con un arresto e una denuncia a piede libero. I due si sono allontanati quanto bastava da casa e si sono recati in un ufficio postale a Cassino, dove uno dei due ha tentato di incassare dei rimborsi fiscali, per una somma di circa 2000 euro, mostrando un documento d’identità falso.

I dipendenti dell’ufficio postale però, insospettiti dal documento e dall’atteggiamento dell’uomo, sono riusciti a trattenerlo all’interno e nel frattempo hanno chiamato i carabinieri. Quando i militari dell’Arma sono giunti sul posto è stato appurato che la documentazione mostrata apparteneva in realtà ad un uomo di Palermo. L’uomo che ha tentato con l’inganno di incassare il denaro è stato arrestato: è di Sessa Aurunca. Il suo complice, di Mondragone, è stato invece denunciato a piede libero: stava aspettando l’altro truffatore in auto fuori l’ufficio postale.