Nuovo tentativo di furto in appartamento al Parco degli Aranci a Caserta: “Residenti state attenti”

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Si conoscono le prime lettere della macchina scura che si aggira furtiva nel quartiere

Nuova segnalazione di un tentato furto in un appartamento del quartiere Parco degli Aranci è giunta in redazione e ci è parso giusto pubblicarla.

A chiamare un condomino del palazzo in accordo con i protagonisti vittime dell’evento, che ovviamente hanno denunciato la cosa, ha creduto opportuno diffondere la notizia per mettere in guardia i residenti.

HONDA-LIVE-TOUR
lapagliara
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Il mio condominio purtroppo non è nuovo a queste brutte situazioni – ci racconta il signor Gennaro – solo pochi mesi fa un altro furto d’appartamento, questo purtroppo andato in porto, mentre una ragazza era sola in casa, e una truffa ben congegnata ad una coppia di anziani. Ormai siamo continuamente in ansia.

Mercoledì scorso nel pomeriggio delle persone si aggiravano tra i piani e guardavano dietro le porte, scrutando gli spioncini. Una inquilina del palazzo sentendo degli strani movimenti dietro la porta, ha aperta all’improvviso e si è trovata due uomini che sono scappati subito.

La donna gridando li ha inseguiti insieme al figlio, ma una voltaa scesi all’esterno li hanno visti infilarsi in una macchina e scappare, un pick-up scuro, nero probabilmente, i cui primi numeri di targa, o meglio le lettere, sono EL, ma non sono riusciti a prendere la targa per intero. Credo sia importante che i residenti, le persone del quartiere sappiano e stiano attente“.

In questo quartiere come già detto, non è la prima volta, tra furti di gomme d’auto, di macchine, di appartamenti, i cittadini si sentono abbandonati e alla mercè dei criminali. Senza videosorveglianza in un quartiere defilato come il Parco degli Aranci, così vicino all’imbocco della variante, non si arriverà mai a trovare i delinquenti.

Nel mesi di ottobre scorso un altro cittadino ha sventato un furto d’auto, avvistando i malviventi dal balcone di uno degli edifici che affacciano sulla chiesa Maria SS. del Carmine e S. Giovanni Bosco mentre armeggiavano accanto ad una macchina.

Purtroppo il periodo delle feste di Natale è anche uno dei più propizi all’attività dei vari topi d’appartamento. Abitazioni spesso vuote, si va in giro per spese, la tredicesima in tasca e questi loschi figuri hanno faciltà d’azione. E’ importante conoscere questi eventi affinchè i residenti possano mettere in atto ogni possibile azione di salvaguardia delle proprie abitazioni.