Terra dei Fuochi, siglato il protocollo per l’utilizzo dei droni nel controllo dei territori

Si è tenuto nel pomeriggio di giovedì, presso la prefettura di Napoli, un importante incontro per la sottoscrizione del protocollo che prevede l’utilizzo di nuovi droni nell’ambito delle azioni condivise di controllo del territorio.

A firmare il documento il Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, il Prefetto di Caserta, Giuseppe Castaldo, l’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania, viceprefetto Filippo Romano, e i Generali dell’esercito e della Guardia di Finanza. A prendere parte alla cerimonia, in rappresentanza dei sindaci e della Consulta interistituzionale e intercomunale contro la Terra dei Fuochi, il primo cittadino di Aversa, Alfonso Golia, e il collega di Giugliano, Nicola Pirozzi.

Al termine della cerimonia Il Prefetto di Napoli ha ribadito che, per la fine del mese di ottobre, arriveranno delle concrete risposte sul tema delle assunzioni degli agenti di polizia locale in deroga ai piani del personale, rinforzi fondamentali e utili alle amministrazioni comunali per incrementare i servizi di controllo.