Terra di Lavoro apre le porte … le scuole adottano i monumenti

Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere –  Nei giorni 3 e 4 giugno 2019  si concluderà la Quarta Edizione del progetto “ Terra di lavoro apre le porte… le scuole adottano i monumenti” organizzato, in ogni dettaglio,  dalla  Prof.ssa  Tiziana Chianese, collaboratrice del Dirigente Scolastico  . Il progetto  condiviso dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Angelina Di Nardo  è stato realizzato dagli alunni dell’Istituto Tecnico Economico Statale, Amministrazione, Finanza, Marketing , Turistico, Traspoti e logigistica, Serfin e Sia “, Leonardo da Vinci” di  Santa Maria Capua Vetere  ( Via C. Santagata n. 18”), con il supporto della prof.ssa Merola M.T.

Il progetto “Terra di lavoro apre le porte….Le scuole adottano i monumenti” ha richiesto la collaborazione dei Comuni di S. Maria C.V., San Prisco, Curti, del Polo Museale della Campania e della Soprintendenza Archeologia delle belle arti e paesaggio di Caserta e Benevento.

Ogni scuola ha scelto un monumento del proprio territorio da studiare e valorizzare consentendo agli studenti di ” appropriarsene”, allargando lo sguardo sulla storia artistica, culturale, civile del luogo in cui vivono.

Gli studenti coinvolti durante il percorso di studio hanno costruito un rapporto diretto, motivato e anche affettivo, con il monumento prescelto per poterlo “raccontare”,  descrivendone le caratteristiche e rievocandone la storia. Solo così hanno saputo riconoscerne il loro  valore indicandolo come elemento fondante e ineliminabile del cammino di civiltà del genere umano cui l’arte rimanda.

L’ ITES Leonardo da Vinci di Santa Maria C.V ( scuola capofila), e le scuole aderenti al progetto apriranno i monumenti nei seguenti giorni:

LUNEDI’ 3 GIUGNO

dalle ore 10:00 alle 12:00

 

  • T.E.S. “Leonardo da Vinci” – S.anta Maria C.V.

“ Cappella dei Surechi” Basilica Santa Maria Maggiore in Santa Maria C.V

 

  • C. “– Benedetto Croce” – San Prisco

“Torre dell’orologio” in  San Prisco

 

  • .C. “Raffaele Uccella” – Santa Maria C.V.

“Fornace Etrusca” in Santa Maria C. V.

 

  • C. “Principe di Piemonte”- Santa Maria C.V.

“Complesso   Angiulli” in Santa Maria C. V.

 

  • C. “Carlo Gallozzi”- Santa Maria C.V.

“Bottega del tintore e Domus via degli Orti” in Santa Maria C. V.

               

  • C. “Mazzocchi”- Santa Maria C.V.

                “ Mitreo” in Santa Maria C.V.

 

  • C. “Stroffolini”- Casapulla

“Carceri Vecchie” in  San Prisco

 

  • C. ad indirizzo musicale – Macerata Campania

“ Conocchia” in Curti

 

 

Gli alunni dei diversi istituti scolastici faranno da cicerone ai turisti che visiteranno i siti ed

illustreranno e racconteranno la storia dei monumenti adottati.

 

Martedì 4 giugno dalle 10.00 alle 12.30 tutte le scuole partecipanti al progetto esporranno i propri  lavori  all’Anfiteatro Campano di Santa Maria C.V.