Terzo appuntamento di Maestri alla Reggia, oggi pomeriggio Antonio Albanese

glp-auto-700x150
GIORDANI
mywell
previous arrow
next arrow

Reggia di Caserta – vestibolo superiore

Alle ore 18.00 l’attore Antonio Albanese sarà ospite del terzo appuntamento di Maestri alla Reggia, la rassegna dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” dedicata agli incontri di cinema alla Reggia di Caserta

Antonio Albanese è un attore, sceneggiatore, regista e scrittore che, durante la sua lunga carriera, è riuscito brillantemente a destreggiarsi in diversi ruoli, sempre con uno straordinario sodalizio con la comicità.

amica
el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Intervistato da Titta Fiore, Albanese ripercorrerà la sua carriera, dal teatro al successo in tv, passando per l’esordio cinematografico sotto la direzione di Silvio Soldini nel 1993, fino al trionfo sul grande schermo come interprete – per La seconda notte di nozze di Pupi Avati riceve la candidatura ai Nastri D’Argento e ai David di Donatello – e come regista di personaggi iconici e indimenticabili.

L’appuntamento alla Reggia è, inoltre, l’occasione per parlare di Cento Domeniche, suo ultimo lavoro dietro la cinepresa, in cui affronta in maniera magistrale il dramma di un uomo comune che vede perdere i risparmi di una vita. Il film, distribuito da Vision Distribution, uscirà nelle sale italiane giovedì 23 novembre.

“Maestri alla Reggia” nasce come momento di approfondimento culturale per i docenti e gli studenti dell’Ateneo e pertanto verrà data priorità d’ingresso a queste due categorie.

Gli studenti dell’Ateneo Vanvitelli possono richiedere il proprio biglietto gratuito scrivendo una mail a: eventi.studenti@unicampania.it

Maestri alla Reggia è un grande progetto realizzato dall’Ateneo Vanvitelli, organizzato da Cineventi con la direzione artistica di Remigio Truocchio, con il prestigioso apporto della Reggia di Caserta, il patrocinio e il contributo economico della Camera di Commercio, il patrocinio del Comune di Caserta e la storica collaborazione dell’Associazione Amici della Reggia.