Teverola, nasce la Banca del libro solidale per aiutare gli studenti colpiti dalla crisi economica

Teverola, nasce la Banca del libro solidale per aiutare gli studenti colpiti dalla crisi economica

Progetto di Si Teverola ODV Migr-Azioni APS  per aiutare gli studenti colpiti dalla crisi economica ad esercitare il diritto allo studio.

Si Teverola ODV e Migr-Azioni APS, con l’intenzione di aiutare i tanti studenti di Teverola colpiti dalla crisi economica ad esercitare il loro diritto allo studio danno vita alla Banca del libro solidale.

Come spiegano dai sodalizi «il funzionamento è semplice: gli studenti che passano da un anno all’altro e vogliano donare i loro libri (o una parte di essi) possono consegnarli direttamente presso le nostre associazioni in Via Roma 73, dalle ore 10 alle ore 13, a partire da lunedì 13 settembreI libri raccolti saranno catalogati e pronti a passare un nuovo anno scolastico sui banchi, in comodato d’uso per un anno scolastico, alle famiglie che ne faranno richiesta».

Nel frattempo chi è interessato a ricevere i libri in prestito dovrà rivolgersi alla mail: segreteria@siteverola.it indicando: il valore attestato Isee; i libri richiesti; il numero di cellulare e l’indirizzo di domicilio.

«Una volta arrivate tutte le richieste – continua Antonio Zacchia, presidente Si Teverola Odv – verrà formata una sorta di graduatoria per reddito e verrà data ulteriore priorità a chi, partecipando al progetto, ha donato i propri libri. Gli aventi diritto saranno contattati dai volontari del Servizio Civile Universale, per concordare un appuntamento, per ritirare i volumi presso la sede delle associazioni».

«La Banca del Libro solidale – chiude Michele Docimo, presidente Migr-Azioni aps – è solo il primo di una serie di progetti fra i nostri sodalizi che, nei prossimi mesi metteranno la cultura, l’organizzazione degli attori del territorio e la valorizzazione delle risorse culturali al centro della nostra programmazione».