Tiramisù World Cup, si cercano 180 assaggiatori. Ecco come candidarsi

Il tiramisù è uno dei dolci più apprezzati e gustosi e di conseguenza non è difficile immaginare che chiunque abbia necessità di cercare un assaggiatore professionista troverà davanti alla sua porta una fila di persone ben disposte a “sacrificarsi”. E’ proprio quello che sta accadendo a Treviso, dove si cercano 180 assaggiatori in vista dell’imminente Tiramisù World Cup che si terrà a Novembre nella città veneta e deciderà quale sarà il tiramisù più buono al mondo. Non si tratta di un annuncio di lavoro come quello per assaggiatori di Nutella pubblicato dalla Ferrero, ma pur non essendo previsto nessun compenso saranno di certo molti i golosi che avranno voglia di assaggiare i circa 600 tiramisù (dalle versioni classiche a quelle più creative) in gara.

Le iscrizioni sono già aperte sul sito www.tiramisuworldcup.com (cliccando sulla sezione giudici tutte le info per candidarsi). Per essere selezionati non basta però essere solo dei buongustai ma bisognerà superare anche una prova “culturale” che consiste nel rispondere ad una serie di domande riguardanti la storia del tiramisù e le regole per realizzare il dolce perfetto a base di caffè, mascarpone e savoiardi. Sarà necessario inoltre essere sufficientemente informati sul regolamento di gara.

I 180 assaggiatori “principianti” saranno poi rimpiazzati dagli esperti per la semifinale e la finale, ma nel frattempo avranno assaggiato centinaia di tiramisù giudicando quelli che per loro saranno i migliori sia nella versione classica che in quella rivisitata.