Torna la musica al Teatro Costantino Parravano di Caserta. Sul palco il concerto dei Nantiscia

I Nantiscia al Teatro di Corte della Reggia di Caserta Credit Photo Pino Attanasio
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Venti di Speranza è l’associazione no profit a cui sarà devoluto il ricavato del concerto dei Nantiscia al Teatro Comunale Costantino Parravano venerdì 17 febbraio alle 20,45.

L’associazione tra i vari progetti ha quello di alleviare i disagi e le difficoltà dei pazienti oncologici indigenti e delle loro famiglie.

simplyweb2024-336
simplyweb2024-336
previous arrow
next arrow

L’organizzazione dell’evento è a cura della Genovese management di Gianni Genovese. A presentare la serata sarà la giornalista Maria Beatrice Crisci.
Daniela Metitiero, presidente dell’associazione Venti di Speranza evidenzia: «La musica assolve a molte funzioni: è espressiva, è terapeutica, genera emozioni, registra ricordi, crea unità ma quando, come in questo caso, diventa volano di solidarietà, raggiunge la più nobile delle finalità».

E aggiunge: «Il ricavato della serata permetterà di finanziare il progetto “Il sorriso di Rita: insieme per non sentirsi soli”, grazie al quale circa 500 pazienti oncologici indigenti saranno gratuitamente accompagnati a fare chemioterapie e visite specialistiche presso l’ospedale Monaldi di Napoli».

Nantiscia in concerto al teatro Comunale di Caserta il 17 febbraio
Nantiscia è l’anagramma della parola «Sannitica», ovvero l’antico nome della strada Sannita. La strada è intesa come viaggio, storia, incontro di culture, emozioni e quindi anche di generi musicali diversi: etno-music, popolare, world-music.

E quello del 17 febbraio sarà di certo un concerto ricco di brani originali e di contaminazioni con la voce di Annalisa Messina, le chitarre di Ferdinando Ghidelli, il basso di Donato Tartaglione, la tromba di Almerigo Pota e i tamburi di Giuseppe Vertaldi.

Con loro tanti amici artisti: da Raffaele Cioppa a Lucia De Martinis, da Luciano Di Crosta a Carmen Famiglietti, Franco Mantovanelli, Matteo Mattoni, Mario Ciro Sorrentino. Ma la serata si arricchirà anche con un ospite a sorpresa il cui nome sarà svelato solo al momento.

Gli organizzatori raccontano: «La data del 17 febbraio coincide con la nascita del grande chitarrista e amico Fausto Mesolella. È stata una casualità, ma nel contempo sarà un’occasione per rendere omaggio a un artista apprezzato in Italia e all’estero».
Per informazioni 0823/444051 – 3314124310
I biglietti sono disponibili su www.vivaticket.com

Nantiscia in concerto
Solidarieta’ per venti di speranza
Teatro comunale di caserta
17 febbraio 2023 – ore 20,45