Torna il poetrymob di Natale a Caserta che promuove l’aggregazione tramite l’arte

Caserta – Giunge al terzo anno l’happening letterario #poetrymob, che vede impegnati dei giovani casertani nel promuovere aggregazione tramite l’arte.

Lo scenario in cui si terrà l’evento è quello di Villa Giaquinto, che ospita per la seconda volta l’incontro, proprio nel giorno in cui il Comitato invita i cittadini a partecipare al consueto brindisi natalizio del 24 dicembre.

A partire dalle ore 11.00 sarà possibile scambiarsi gli auguri, brindare e, per chi volesse, prendere parte alla lettura condivisa di poesie. Saranno chiamati a raccolta tutti coloro che vorranno leggere una propria poesia o quella del loro autore preferito, per poi scambiarsela come ornamento del proprio albero natalizio. Oltre a ciò, sarà possibile usufruire di una particolare performance.

«Vorremmo continuare a regalare poesia ai cittadini. Non è un passatempo: è un atto di bellezza. La poesia incarna un sentimento di condivisione, di vicinanza, promuove l’empatia, è sede delle rivoluzioni sociali, è un posto in cui non c’è posto per l’autocelebrazione.

Proprio per questo, oltre alle letture e piccoli doni di carta confezionati singolarmente, miriamo a creare contatto e connessione sociale tramite una nostra performance che si chiama #ritrattipoetici» anticipa la poetessa casertana Maria Pia Dell’Omo, che sarà disponibile, assieme ad altri poeti, a creare ritratti in versi di chi ne farà richiesta.

«Le poesie partecipanti» – ricorda Dell’Omo – «non devono incitare all’odio e alle discriminazioni di nessun tipo, per tutelare un clima pacifico e di condivisione, che fonda la gentilezza delle parole alla bellezza della Natura che il Comitato così strenuamente difende».

Per chi desideri, sarà possibile partecipare alla raccolta fondi per sostenere le attività di Villa Giaquinto.

Partecipazione libera.

Evento adatto anche ai bambini.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1964141167221909/

Loading...