Torta gianduiotto: ricetta semplice e gustosa

Cioccolatini gianduiotti

I gianduiotti sono cioccolatini della tradizione, preparati oggi come in passato. La ricetta prevede cacao, zucchero e pasta di nocciole, per un risultato cremosissimo e super piacevole. La torta gianduiotto è una ricetta innovativa, che utilizza un ingrediente tradizionale sia nell’impasto che per la decorazione. Del resto, i gianduiotti sono buoni anche da soli, senza bisogno di inserirli in una torta o di aggiungervi altro, ma se si vuole provare qualcosa di originale questa ricetta fa al caso vostro. È importante poi ricordare che li si può utilizzare per qualsiasi tipo di ricetta che contenga cioccolato, al posto dello stesso; ad esempio per una cheesecake ai 3 cioccolati o per una crostata al cioccolato al latte. Basta considerare che sono molto cremosi e che contengono zucchero.

Quali gianduiotti scegliere
In pasticceria, così come in tutte le ricette della cucina, la scelta degli ingredienti è un passo essenziale per la riuscita di un piatto. Nel caso della torta gianduiotto a maggior ragione, visto che tali elementi sono utilizzati anche per la decorazione. Meglio quindi acquistare gianduiotti di qualità, come quelli che puoi trovare qui. Ricordando di acquistarne un poco di più rispetto a quanto prevede la ricetta, perché gli ingredienti vanno sempre assaggiati prima di essere utilizzati per una preparazione. Per una ricetta meno dolce e più raffinata è possibile scegliere i gianduiotti fondenti, molto meno zuccherati rispetto a quelli al latte.

Ingredienti per la torta gianduiotto
3 uova
200 g zucchero
120 ml latte
300 g farina
1 bustina lievito per dolci vanigliato
100 g gianduiotti
130 g burro morbido

Per decorare
250 g mascarpone
150 g panna da montare
50 g zucchero a velo

Cioccolatini gianduiotti

Esecuzione: come preparare la torta gianduiotto
Rompete le uova intere in una planetaria o in una ciotola, mescolate lo zucchero e montate fino ad ottenere una massa montata gonfia, leggera e molto chiara. Per questa operazione è importante utilizzare la frusta a filo della planetaria o uno sbattitore, perché ottenere una massa ben montata a mano è un lavoro lungo. Aggiungete poco alla volta il burro morbido; volendo lo si può ammorbidire mettendolo qualche secondo nel microonde.

Setacciate la farina con la bustina di lievito. Aggiungete la farina e il latte all’impasto di burro e uova, poco alla volta, in almeno 3-4 aggiunte. Prima un poco di farina, poi un poco di latte, fino a completo esaurimento dei due ingredienti.
Quando l’impasto è ben soffice e tutti gli ingredienti sono ben amalgamati versatene metà in uno stampo da 22-24 cm, che sia già stato imburrato e infarinato. Livellate bene con il cucchiaio e poggiate i 100 g di gianduiotti sull’impasto, per poi ricoprili con il restante composto. I gianduiotti si possono posizionare interi, così come sono dopo averli scartati, o anche a pezzetti.
Cuocete in forno a 180°C per circa 40-45 minuti. Per verificare la cottura inserite uno stecchino di legno nell’impasto, se esce ben asciutto la torta è pronta. Fatela raffreddare.

Decorare la torta di gianduiotti
La decorazione della torta gianduiotto è molto semplice, si tratta di mascarpone montato con panna e zucchero. Per ottenere una massa montata migliore è possibile scaldare la panna e versarla sul mascarpone, mescolando bene ed evitando qualsiasi grumo. Un mixer ad immersione può aiutare in questi casi. Aggiungete anche lo zucchero e mettete il composto in frigorifero per almeno 12 ore, per poi montarlo a neve. Lo si utilizza come fosse una spessa glassa; decorate poi la torta con altri gianduiotti.