Tortini semifreddi al cacao amaro

La polvere di cacao amaro si ottiene tostando le fave di cacao che provengono dal Messico e macinandole finemente. Si ottiene una polvere finissima, amara e ricca di vitamine del gruppo b e la serotonina. La suddetta come gusto è molto amara, gli antichi Aztechi la consumavano solo diluendola con acqua e davano alla bevanda un potere soprannaturale in quanto credevano fosse il dono del dio Qetzalcoatl, il serpente piumato, che portò sulla terra un albero di cacao.

Ingredienti per circa 25 tortini
500 gr di biscotti secchi
100 gr di riso soffiato
100 gr di cacao amaro
200 gr di margarina
1 tazzina di liquore al cioccolato
100 gr di frutta secca
100 gr di zucchero

Per la glassa
6 cucchiai di cacao amaro
6 cucchiai di zucchero
6 cucchiai di latte
50 gr di margarina

Preparazione
Sbriciolare i biscotti. Frullare la frutta secca con una parte dello zucchero. Unire tutti i componenti secchi con la margarina a pomata e il liquore e impastare bene. Far riposare in frigo un oretta. Intanto preparare i pirottini negli stampi appositi. In un pentolino su fiamma minima, far sciogliere la margarina, unire il cacao, il latte, lo zucchero e mescolare fino a creare la glassa. Riprendere il composto in frigo, riempire i pirottini lasciando un cm. dal bordo e compattare. Versare un cucchiaio di glassa su ogni tortino e far riposare in frigo un paio di ore. Si possono anche congelare.