Traffico in tilt a Sala e a Briano per i lavori in Via San Leucio, le auto contromano intasano il percorso alternativo

Caserta – Da una settimana sono iniziati i lavori di rifacimento del manto stradale di Via San Leucio, la strada a intenso traffico che da Casagiove conduce a San Leucio ed è un’importante arteria di comunicazione per i Comuni dell’Alto Casertano.

Il tratto di strada, naturalmente, è stato chiuso al traffico. Per chi proviene da Caserta il percorso obbligato è passare per Sala e poi per Briano, strade certamente non più adatte al forte traffico che si è andato sviluppando negli ultimi anni. Chi da San Leucio è diretto a Caserta, purtroppo, è obbligato a percorrere la stessa strada, passando sotto il ponte di Sala.

Tuttavia, il problema maggiore è rappresentato per coloro che da Casagiove devono recarsi a San Leucio: sono obbligati a percorrere via Camusso di Ercole, arrivare ad Aldifreda e, attraverso Via Tescione, giungere fino al ponte di Sala.

L’imbocco di via Cupa d’Ercole a Sala

Per il tragitto inverso il percorso dovrebbe essere più breve perché giunti a Sala si può svoltare per Via Cupa d’Ercole ed arrivare in pochi minuti alla piazza dove si tiene la fiera settimanale di Casagiove (il mercato). Ma non a caso abbiamo usato il condizionale poiché in quel tratto di strada in questi giorni si sta creando il classico “collo di bottiglia”; questo perché, nonostante la strada sia a senso unico in direzione Ercole, parecchi furbetti o semplicemente dei decerebrati, percorrono Via Cupa d’Ercole in senso inverso intasando il traffico, oltre a mettere a repentaglio la propria e l’altrui incolumità.

Specialmente nelle ore di punta, nella curva che conduce alla “cupa” si creano dei veri e propri blocchi stradali per colpa di qualche deficiente che insiste nel percorrere quel budello di strada contromano. Ieri sera in alcuni momenti la fila di auto dirette a Caserta arrivava quasi a Piazza della Seta di San Leucio.

Ora ci si chiede: è così difficile mettere un vigile a controllare che venga rispettato il senso unico? E con la riapertura delle scuole cose succederà?

Per giunta, il prossimo fine settimana a Sala, nei pressi della chiesa di San Donato, si terrà la tradizionale Sagra della “Mulignana mbuttunata”. Non osiamo neppure immaginare il caos che ci sarà in quella zona. Da parte nostra vi consigliamo vivamente di cercare destinazioni alternative per trascorrere il prossimo weekend.