Tragedia al Covid Hospital di Maddaloni: paziente ricoverato si suicida lanciandosi dal secondo piano

Ultimo’ora: un paziente ricoverato presso il Covid Hospital di Maddaloni avrebbe tentato il suicidio lanciandosi dal secondo piano del reparto di medicina 2, come riportato dalla testata BelvedereNews.

L’uomo è un anziano di 71 anni, imbianchino, di Maddaloni. Il paziente aveva già dato numerosi segni di squilibrio: già la notte scorsa aveva tentato la fuga dall’ospedale. In seguito, questa mattina, il paziente aveva mostrato forte nervosismo ed aveva persino arrecato danni alle attrezzature dell’ospedale. Più tardi, intorno alle ore 12:30, un nuovo tentativo di fuga.

Probabilmente la caduta dalla finestra non era un tentativo di suicidio ma un tentativo di fuga finito male. L’uomo è caduto sul versante di via Roma e, prima di finire a terra, ha impattato su grossi tubi di metallo che ne hanno parzialmente attutito la caduta.

Al momento il paziente non è morto ma versa in gravissime condizioni ed è stato trasferito all’ospedale di Caserta. Sul posto sono giunti per le indagini gli agenti del Commissariato di Polizia di Maddaloni coordinati dall’ispettore Tagliafierro. Restano ancora completamente da chiarire i motivi dell’insano gesto.