Tubi e fili elettrici dell’auto rosicchiati? Ecco come allontanare topi e martore

Tubi e fili elettrici dell’auto rosicchiati. Ecco come allontanare topi e martore

A volte può capitare che qualche componente della nostra auto cessi di funzionare all’improvviso, che il cruscotto inizi ad essere pieno di spie lampeggianti, e che a seguito di un controllo ci si trovi davanti ad una spiacevole realtà: i cavi e/o i tubi sono stati rosicchiati.

Ma come è possibile?

Tubi morsi e fili elettrici rosicchiati, sono purtroppo un inequivocabile indizio della presenza di roditori, come topi o martore, all’interno del motore. Può sembrare assurdo, eppure è davvero così.

Come fare allora, per allontanarli in modo che non continuino ad apportare ulteriori danni alla propria auto?

Ecco qui qualche suggerimento.

Come allontanare i roditori dalla propria auto

Come già premesso, piccoli roditori e martore possono salire nell’auto e danneggiare i dispositivi elettronici, e nei peggiori dei casi, possono decidere di farvi anche la propria dimora.

Soprattutto le martore, che hanno imparato a non aver paura dell’uomo e, di conseguenza, a non temerne anche la vicinanza. Questi animaletti infatti, amano il calore delle macchine appena parcheggiate, dove iniziano a fare il proprio nido “marcando” il territorio con sostanze odorose. Essendo degli animali solitari, quando percepiscono la presenza di un odore estraneo, iniziano a mordere tutto ciò che abbia quello stesso odore, a discapito dell’auto.

È possibile capire e percepire la presenza di topi e roditori nella propria vettura attraverso degli evidenti segnali, che possiamo così riassumere:

• cattivo odore, quasi pungente e fastidioso;
• la presenza di residui di cibo ed escrementi;
• rivestimenti distrutti, rosicchiati o graffiati;
• presenza di lanugine accumulata in vari spazi come ad esempio la tra batteria o la centralina.

Esistono diversi modi per liberarsi dei roditori, che passano da rimedi fai da te e più casalinghi a dei veri e propri dissuasori per allontanarli in modo da proteggere la propria auto.

Vediamone alcuni:

• Un primo step è quello di far eseguire una pulizia approfondita e una sanificazione dell’auto (motore compreso). Purtroppo, va evidenziato, come i roditori riescano a riconoscere il proprio odoro anche all’interno di un ambiente pulito, quindi questo metodo non ne assicura l’allontanamento definitivo.
• All’interno però del mercato per accessori auto, è possibile trovare un rimedio che possa essere d’aiuto. Ad esempio, lo spray anti-marmora Liqui Moly aiuta a spaventare i roditori, impedendogli di mordere le componenti di gomma o di plastica delle autovetture. Il suo utilizzo è davvero facile e veloce, visto che basta semplicemente spruzzarlo in tutta la superficie delle zone di interesse. L’operazione va ripetuta ogni 14 giorni. La miscela di sostanze odoranti, di cui si compone il Liqui Moly, è davvero ecologica in quanto non crea alcun danno all’ambiente o agli animali, il cui odore ne causa solo l’allontanamento.

Quindi ricapitolando: sanificare la propria auto, mantenendola in ordine, vano motore compreso, utilizzare dei rimedi che non fanno del male ai roditori (soprattutto se si è amanti degli animali), e avere l’accortezza, laddove sia ovviamente possibile, di non lasciare la propria auto in mezzo a giardini e a terreni, consentirà di risolvere il problema.