Ugl Caserta avvia una campagna di contrasto allo stalking ed al mobbing a favore delle donne

Si è concluso il meeting operativo convocato presso la sede della Ugl Caserta per sviluppare nuove campagne di sensibilizzazione sul territorio della provincia. Durante l’incontro, il segretario territoriale Ferdinando Palumbo e la Vice Segretaria Marianna Grande hanno ascoltato le varie proposte dei partecipanti ed in particolar modo quelle giunte della responsabile del coordinamento donne Laura Ferrante, la quale, fresca di nomina, si è a lungo soffermata sulla necessità di organizzare incontri tematici su argomenti riguardanti l’universo femminile, incontri ai quali avranno accesso le iscritte Ugl, ma anche le cittadine di terra di lavoro.
La prima campagna di ascolto e sensibilizzazione sarà organizzata sullo stalking, “una problematica” spiega Ferrante “che colpisce tantissime donne, persone alle quali vogliamo fornire coraggio, solidarietà e se necessita assistenza legale”.
Immediato è giunto il sostegno della segretaria confederale Ornella Petillo, responsabile nazionale dell’Ufficio Politiche del Welfare :”Abbiamo individuato un gruppo di lavoro che si propone di approfondire alcuni argomenti quali il mobbing, lo stalking ed il fenomeno delle spose bambine, intendiamo fornire sostegno reale alle vittime. Caserta sarà parte integrante del progetto”.