Un bar itinerante nel camper di Breaking Bad: i fan della serie in delirio

Ha sconvolto le regole delle serie tv facendo appassionare milioni di telespettatori in tutto il mondo alla storia del tranquillo professore di scienze Walther White che dopo aver scoperto di avere un cancro diventa uno dei più grandi narcotrafficanti e produttori di droga degli Stati Uniti con l’aiuto del suo ex studente Jesse Pinkman.

La serie tv ideata da Vince Gilligan ha reso gli attori Aaron Paul (Jesse) e Bryan Cranston (Walter) famosissimi in tutto il mondo, al pari del camper-laboratorio in cui creavano la metanfetamina. Ora quel camper, o meglio una sua fedele riproduzione, è diventato un bar itinerante capace di far impazzire i tantissimi fan della serie che farebbero qualsiasi cosa pur di passare qualche ora lì dentro, immersi nell’atmosfera di Breaking Bad tra provette e attrezzi simili a quelli utilizzati nella serie per “cucinare”.

L’idea del camper-bar è partita dalla Gran Bretagna, ma il mezzo itinerante è già stato a Londra, Parigi, Manchester e New York. All’interno si può trascorrere un’esperienza di circa due ore che può risultare entusiasmante per gli appassionati della serie. I clienti infatti indossano delle tute gialle con maschera antigas simili a quelle utilizzate dal professor Walter White e da Jesse negli episodi della serie. All’interno ci sono kit scientifici e gli stessi cocktail vengono creati con azoto, ghiaccio secco e bevande alcoliche, ingredienti mescolati con strumenti tipici di un laboratorio chimico certificato GCSE.

I cocktail proposti sono il Blow (vodka, cointreau, acqua di rose e tè alle farfalle), il Bloody Pool (una sorta di Bloody Mary con estratto di sedano in siringa) e l’Abq Brekkie.

Sono tantissime le persone che sperano che il camper possa fare tappa anche in Italia per poter rivivere per qualche ora le emozioni regalate dalla serie in cinque stagioni che è stata chiusa con gli ultimi 16 episodi nel 2013.