Un Cinema per Caserta, presentata la mozione per favorire l’apertura di una sala cinematografica in città

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta – Il Cinema San Marco, per molti anni unica sala cinematografica della città capoluogo, è stato chiuso molti anni fa. Riconvertito poi a sala convegni e auditorium, il San Marco è stato definitivamente raso al suolo lo scorso anno per fare posto ad un locale commerciale.

Il Duel Village, inaugurato nel 2000 è stato il primo cinema multisala della Campania, nel tempo ha ospitato numerosi artisti e portato in scena opere di caratura internazionale oltre alla ricca rassegna cinematografica anche in 3D. Per anni è stato il punto di ritrovo per concittadini ed abitanti dei Comuni limitrofi- grandi e piccini.

glp-auto-336x280
lisandro

Nell’agosto del 2022 i locali del multisala Duel sono stati interessati dall’ennesimo atto vandalico che è sfociato poi in un incendio doloso che ha prodotto la cessazione definitiva dell’attività. Da allora alcuna opera di riqualificazione della zona è stata compiuta né alcuna iniziativa volta alla riapertura di una nuova sala cinematografica è stata proposta.

La storica sala cinematografica BIG, nella limitrofa Marcianise, ha anch’essa cessato ogni attività e quindi i concittadini in grado di spostarsi sono obbligati a dirigersi verso il Cinepolis del Centro Commerciale Campania, mentre quelli meno fortunati sono costretti a rinunciare ai propri momenti di svago.

A questo proposito il consigliere comunale di opposizione Maurizio Del Rosso, unitamente ai gruppi consiliari Zinzi per Caserta e Prima Caserta, dichiara: “La riapertura di un Cinema in città potrebbe giovare positivamente alla ripresa dell’economia locale considerato altresì che è compito dell’Amministrazione favorire la promozione culturale della nostra città ed ampliare l’offerta dei servizi.

Ciò premesso e tenuto conto delle numerose lamentele pervenute, chiediamo al Consiglio Comunale, al Sindaco e alla Giunta per quanto di competenza, di porre in essere ogni atto amministrativo utile a favorire la realizzazione, da parte di privati, di cinema, anche di piccole dimensioni, magari attraverso un’ importante esenzione fiscale e tributaria o aiuti a chi già possiede strutture obsolete”.