Un Halloween diverso, ma reso magico dalla presenza della luna blu

Un Halloween diverso, ma reso magico dalla presenza della luna blu

Il Coronavirus ha modificato lo stile di vita di tutti ed indubbiamente quest’anno cambia anche il modo di festeggiare Halloween, la festa di origine celtiche che dagli Stati Uniti si è molto diffusa anche in Italia. I bambini quest’anno devono rinunciare al tipico “dolcetto o scherzetto?” e alle feste in maschera. Nonostante tutto però, la notte del 31 ottobre potrà essere magica grazie alla presenza della Luna Blu.

La Luna Blu è la seconda luna piena del mese, il suo nome deriva dalla sua presunta rarità , in particolare dall’espressione inglese “once in a blue moon” (“una volta ogni luna blu”), anche se in realtà questo fenomeno si presenta ogni 3-5 anni. La luna sarà visibile in tutti i fusi orari, cosa che non accadeva dal 1946, e non sarà realmente blu, ma apparirà più grande del solito perché particolarmente luminosa.

Halloween 2020 è reso speciale dalla Luna Blu e particolare dalla presenza del Coronavirus che modifica sostanzialmente il modo di festeggiarlo. Non poter uscire mascherati e bussare alle porte dei vicini com’è di tradizione non deve bloccare lo spirito di festa e di allegria che caratterizza i bambini in occasione di questa festa.

Si può non rinunciare a festeggiare e travestirsi ugualmente, per passare comunque una splendida serata in casa facendo varie cose: decorando una zucca, creando trucchi horror utilizzando prodotti di buona qualità e quindi evitando quelli di dubbia provenienza che potrebbero avere ingredienti tossici per la pelle, facendo una caccia al tesoro casalinga, guardando un film e volendo, anche ammirando la Luna Blu.