Un operatore ecologico dell’ASIA di Napoli positivo al Coronavirus, la denuncia di FLAICA CUB Caserta

Operatori ecologici ASIA Napoli

Da giorni denunciamo che i lavoratori dell’igiene ambientale non vengono messi condizioni di lavorare in sicurezza per affrontare questa emergenza sanitaria

Oggi un lavoratore dell’ASIA di Napoli è risultato positivo al test del coronavirus. Da giorni stiamo denunciando che i lavoratori del settore rifiuti non vengono adeguatamente tutelati con i dispositivi necessari per affrontare questa emergenza  sanitaria.

Se le aziende pubbliche o private no affronteranno seriamente questa emergenza, dotando di mascherine e guanti  i lavoratori del settore, nei prossimi giorni probabilmente si ripeterà  ovunque.

Chiediamo subito l’intervento dei sindaci a farsi garante della salute e la sicurezza dei lavoratori.

Nei prossimi giorni continueremo a presentare esposti alla magistratura per  tutelare i lavoratori e valutare se ci sono gli stremi per responsabilizzare chi avrebbe dovuto provvedere alla sicurezza dei lavoratori e non lo ha fatto.

Mondragone, i lavoratori dell’appalto d’igiene ambientale, denunciano  il probabile utilizzo di lavoratori esterni alla società per raccogliere i rifiuti.

Il settore dell’igiene ambientale in questo periodo è fortemente a rischio. Sopratutto per l’inadeguatezza delle società che operano sul settore. ci giungono voci che a Mondragone la raccolta rifiuti sarebbe stata affidata a lavoratori esterne alla società che gestisce l’appalto per sopperire alle difficoltà odierne. Se fosse vero è chiediamo al sindaco di intervenire per verificare sarebbe di una gravità estrema. Non è cosi che si risolve il problema abbiamo bisogno di gente responsabile e di lavoratori adeguatamente protetti per affrontare questa crisi sanitaria. Ci riserviamo di adire alle vie legali a tutela dei lavoratori  dell’appalto di Mondragone.

Segreteria FLAICA Uniti CUB Caserta