Un Piano triennale per la salvaguardia del Parco Reale della Reggia di Caserta, aperta la gara d’appalto

Manutenzione e gestione programmata come strumento cardine della salvaguardia del Museo Verde della Reggia di Caserta. Grazie all’impegnativo lavoro del Servizio Valorizzazione e Salvaguardia del Parco Reale, è stato pubblicato l’avviso per l’espletamento di un’indagine esplorativa del mercato volta all’affidamento dell’appalto per il “Piano triennale di gestione e conservazione del Parco Reale“.

L’Istituto museale dà il via a una procedura finalizzata all’individuazione degli operatori economici da invitare alla procedura negoziata per la conclusione di un accordo quadro della durata di tre anni. L’importo dei lavori a base di gara è stimato in € 5.249.770,92.

La selezione è aperta a soggetti in possesso di specifica e documentata esperienza nella cura e manutenzione di parchi e giardini storici e alla disponibilità di un team multidisciplinare di professionisti con competenze adeguate alla dimensione dell’area oggetto dell’appalto e alla complessità del progetto. Nel dettaglio il gruppo di lavoro dovrà essere costituito anche da un botanico, un agronomo, un fitopatologo e un restauratore di beni culturali.

Dovrà essere, inoltre, certificato l’impiego, nell’esecuzione delle attività, di personale in possesso di qualifiche professionali adeguate allo svolgimento dei lavori, come ad esempio il patentino tree climber, e dichiarata la disponibilità di un numero minimo di squadre operative per l’esecuzione delle attività anche nei giorni di sabato, domenica e festivi.

Il Piano triennale di conservazione e gestione programmata del Parco Reale e del Giardino Inglese della Reggia di Caserta pone i suoi presupposti nell’art. 29 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio nel quale si afferma che “la conservazione del patrimonio culturale è assicurata mediante una coerente, coordinata e programmata attività di studio, prevenzione, manutenzione e restauro”.

Il Piano costituisce lo strumento di riferimento per programmare gli interventi di carattere ordinario e straordinario da eseguire nel Museo Verde nel medio-lungo periodo. I principali obiettivi sono: tutelare e salvaguardare il patrimonio culturale e paesaggistico e promuovere il suo sviluppo sostenibile; rispondere in maniera puntuale e realistica alle esigenze di manutenzione e proporre una politica di gestione adeguata alle loro diverse componenti.

Il Piano della Reggia di Caserta si compone di una parte strategica costituita dal masterplan, di una parte progettuale e di una parte attuativa costituita dai piani operativi di intervento. E’ uno strumento soggetto a continuo aggiornamento nel tempo: programma le azioni e gli interventi, monitora i risultati e, sulla base della loro valutazione in termini di efficacia e di risultato, conferma, integra o adatta le azioni e gli interventi da attuare. Un percorso articolato per salvaguardare e valorizzare il Museo verde della Reggia di Caserta.

Per l’espletamento di questa indagine di mercato la Reggia di Caserta si avvale di TUTTOGARE. Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 10 del 20 maggio prossimo. L’avviso è pubblicato sul sito istituzionale del Museo nella sezione Amministrazione trasparente e sulla piattaforma di e-procurement TUTTOGARE.