Un nuovo sguardo, concorso fotografico rivolto agli studenti universitari promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Caserta

Un nuovo sguardo, concorso fotografico aperto a ingegneri, architetti e studenti dell'Università Vanvitelli

Si chiama ‘Un nuovo sguardo‘ il concorso fotografico rivolto agli studenti universitari promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Caserta, presieduto dall’ingegnere Carlo Raucci e quello degli Architetti, presieduto da Raffaele Cecoro in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria e il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania ‘Luigi Vanvitelli’.

L’iniziativa sarà presentata domenica 11 settembre alle ore 19,30 nell’ambito della rassegna ‘Un borgo di libri‘ inserita nel festival di Settembre al Borgo a Casertavecchia. Location dell’incontro sarà la Chiesa dell’Annunziata. Il Concorso fotografico, a partecipazione gratuita e aperto agli iscritti dei due ordini professionali, ai docenti e agli studenti iscritti dei corsi di laurea dei due Dipartimenti di UniCampania, è nato con gli obiettivi di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e industriale del territorio casertano grazie a uno “sguardo nuovo” dei partecipanti e favorire relazioni e sinergie tra mondo ordinistico e accademico.

All’incontro, moderato da Luigi Ferraiuolo, parteciperanno, oltre al sindaco Carlo Marino, il presidente dell’ordine degli ingegneri di Caserta, Carlo Raucci; il consigliere dello stesso ordine Tiziana Petrillo; il presidente degli architetti, Raffaele Cecoro ed i docenti Alessandro Mandolini, Direttore Dipartimento Ingegneria UniCampania; Ornella Zerlenga, Direttore Dipartimento Architettura UniCampania e Renato Pelella, webmaster dell’ordine degli ingegneri.

L’invito degli organizzatori, rivolto ai partecipanti, è quello di raccontare, con il loro sguardo, il territorio della provincia di Caserta ricca di uno straordinario patrimonio culturale e naturale e di una importante “storia industriale”: aspetti ancora poco conosciuti e spesso poco valorizzati. Nell’occasione, lo strumento fotografico sarà l’occasione per tornare a meravigliarsi delle bellezze del territorio e a meravigliare soprattutto in un periodo storico come quello attuale. Il bando e il regolamento del concorso sono pubblicati sui siti web degli enti organizzatori.