“Un uomo per dieci donne”, terzo appuntamento del Piccolo Teatro Cts di Caserta

Caserta – Eccoci già al terzo appuntamento della nuova stagione teatrale del Piccolo Teatro Cts di Caserta denominata “A Casa di Angelo e Paola” con uno spettacolo che prevede un solo uomo e dieci donne in scena dal titolo: Una Tante, Nessuna…Riflessioni Ironiche e Non. Scritto e diretto da Francesca Bove.

La rappresentazione è prevista per questo fine settimana, sabato 10 alle ore 21 e domenica 11 novembre alle ore 19. In scena ci sanno: Annalisa Galdi, Luisa Morrone, Carmine Capuano, Alfonsina Oliva, Antonietta Pannullo, Maristella Caputo, Samantha Maiorino, Mimma Capuano, Lisa Mariniello, Angela Oliva, Rosaria del Gaudio.

Lo spettacolo teatrale “Una tante, nessuna…riflessioni ironiche e non” è un percorso guidato da una voce narrante che racconta la donna nella sua complessa, versatile e multiforme capacità di esistere. Sette scene per altrettanti diversi aspetti della donna: Moglie, madre, social, operaia, alfa, amante, nessuna.

Tutti questi aspetti sono raccontati con ironia, ma con forti spunti di riflessione per cercare di entrare con maggiore consapevolezza nell’universo femminile. La compagnia teatrale, salernitana, nasce in occasione della rappresentazione di uno spettacolo fiabesco, interpretato da sole donne, ambientato nel mondo delle streghe, la cui trama si dipana intorno ad una leggenda.

Da qui l’idea di chiamare la nostra compagnia teatrale “Le Leggende” nome scelto anche per ricordare che i membri provengono tutti da una lunga esperienza teatrale e proseguono il percorso con entusiasmo. Il gruppo storico in seguito si arricchisce di nuovi elementi, tutti co competenza teatrale, maturata in diversi percorsi. Entra a far parte della compagnia un’unica componente maschile alla sua prima esperienza teatrale, con il pregio di sapersi adattare con ironia e leggerezza alle mille sfaccettature di noi donne: “Siamo imperfette, ma perfettamente straordinarie, siamo donne, amanti, madri, amiche… siamo vita, amore e determinazione, siamo straordinarie, SIAMO DONNE!