“Un’estate da Belvedere”: a luglio San Leucio ospita Ermal Meta, Michele Placido e altri tre grandi artisti

Caserta – Si è tenuta questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Caserta la conferenza stampa di presentazione di “Un’estate da BelvedeRe”, la kermesse artistica dedicata principalmente alla musica leggera che, pur richiamando anche nel nome l’ormai classica rassegna “Un’estate da Re”, avrà come unica sede il sito Unesco del Belvedere di San Leucio. Sarà un mese di luglio speciale per il borgo borbonico, che dopo aver accolto a giugno centinaia di cittadini per i festeggiamenti relativi al Corteo Storico ospiterà cinque grandi nomi del panorama artistico campano, nazionale ed internazionale.

Alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione, organizzata con fondi privati dall’agenzia Gest Show e patrocinata dal Comune di Caserta, erano presenti il sindaco Carlo Marino, l’assessore agli Eventi Emiliano Casale, l’assessore allo Sviluppo della Sicurezza Cittadina e al Decoro Urbano Tiziana Petrillo, i consiglieri comunali Andrea Boccagna e Giovanni Comunale, il presidente del Consiglio Comunale Michele De Florio, Massimo Vecchione della Gest Show, il componente del gruppo musicale casertano Nantiscia (che aprirà il concerto di Enzo Avitabile) Donato Tartaglione e Gianluca Di Pietro.

Il calendario, particolarmente fitto, prevede cinque appuntamenti tra il 10 ed il 20 luglio, tutti alle ore 21.00: si comincia con uno dei più famosi attori e registi italiani, Michele Placido, che martedì 10 luglio porterà al Belvedere lo spettacolo “Letto ad una piazza”,  un recital nel quale la musica e la poesia si fondono dando vita ad un racconto unico. Placido interpreterà le poesie e gli scritti dei grandi della letteratura italiana e non solo come Dante, D’Annunzio, Montale e Neruda senza tralasciare i punti di riferimento della cultura meridionale (soprattutto teatrale) come Eduardo De Filippo e Raffaele Viviani.

Il 14 luglio sarà la volta di Enzo Avitabile, un musicista che a Caserta e in tutta la Campania è di casa. Il poliedrico artista napoletano si esibirà nel suo spettacolo “Pelle differente” e per l’occasione sarà accompagnato da un casertano doc come Peppe Servillo, con cui ha fatto coppia anche all’ultima edizione di Sanremo. Il concerto sarà aperto come anticipato dai Nantiscia, che eseguiranno quattro brani tratti dal loro ultimo apprezzato lavoro discografico.

La musica e la comicità napoletana saranno protagoniste nella serata del 16 luglio con lo spettacolo “E la musica mi gira intorno” di Maurizio Casagrande, attore in numerosi film nei quali compare al fianco di Vincenzo Salemme e Carlo Buccirosso. Casagrande ripercorre le tappe della sua vita scandendole con le canzoni che hanno in qualche modo “rappresentato” i diversi periodi: nella sua divertente “autobiografia musicale” potrà rispecchiarsi un’intera generazione, “costretta” a riflettere con un sorriso sul proprio passato rievocando ricordi, gioie e dispiaceri. Casagrande parte dagli anni ’50, epoca in cui si incontrarono i suoi genitori, e ripercorre poi la sua infanzia tramite canzoni come “Vengo anch’io” e “Viva a pappa col pomodoro”. L’attore attraversa poi la sua gioventù ribelle, le prime esperienze da attore legate ai brani di Vasco Rossi e Tullio de Piscopo e gli amori degli anni ’90 accompagnati dalle colonne sonore di Zucchero.

Per questi primi tre eventi sarà a disposizione, a partire da mercoledì 27 giugno e fino ad esaurimento, un particolare abbonamento al costo speciale di 30 euro, acquistabile online oppure presso la “Ticketteria” di via Gemito, a Caserta.

Nessuna promozione è invece prevista per gli ultimi due appuntamenti, per i quali si prevede il tutto esaurito: sono pochissimi infatti i biglietti ancora a disposizione per i concerti di Damien Rice e di Ermal Meta.

Il chitarrista e cantautore di Dublino si esibirà a Caserta il 19 luglio con una delle tre date italiane del suo “Wood Water Wind Tour”. Il musicista irlandese, che spesso soggiorna nella penisola e in particolare in Toscana per rilassarsi e ritrovare la pace con se stesso, si esibirà in altri due luoghi splendidi e carichi di storia: il 15 luglio sarà all’ Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea (Catania) e il 22 al Teatro Romano di Ostia Antica (Roma).

L’appuntamento forse più atteso è quello del 20 luglio, quando il concerto di Ermal Meta chiuderà la rassegna “Un’estate da BelvedeRe”. L’artista di origini albanesi dopo aver trionfato a Sanremo in coppia con Fabrizio Moro grazie al brano “Non mi avete fatto niente” ha dato il via al suo “Non abbiamo armi Tour” e si candida ad essere uno dei protagonisti assoluti dell’estate italiana con la nuova canzone “Dall’alba al tramonto”, già molto trasmessa nelle radio.

Il sindaco di Caserta Marino si è detto soddisfatto degli eventi organizzati per la stagione estiva: “Abbiamo realizzato un cartellone unico con tantissimi eventi ma è giusto che ognuna di queste realtà abbia i suoi spazi, la sua conferenza stampa e la sua comunicazione. Per rendere l’esperienza dei cittadini migliore abbiamo pensato anche ad un sistema di parcheggio gratuito in occasione degli appuntamenti a San Leucio: in questo senso fondamentale è stata la collaborazione dei privati che hanno messo a disposizione alcune aree. Il lavoro dell’amministrazione e dei cittadini e imprenditori sui temi della cultura, del turismo e degli eventi inizia a dare i suoi frutti in termini economici e di visibilità e noi non possiamo che essere felici di questo”.