Un’insegnante residente a Caserta si lancia dai Ponti della Valle

Stamattina si è consumata un’altra tragedia della disperazione in provincia di Caserta: una donna di 46 anni si è lanciata dal Ponte dell’Acquedotto Carolino, più conosciuto come “Ponti della Valle”, nel comune di Valle di Maddaloni.

La sventurata, Sabina De Maio, insegnante presso l’Istituto Comprensivo Statale “Luigi Settembrinidi via Brecciame a Maddaloni, eludendo la sorveglianza si è lanciata nel vuoto in corrispondenza dei binari della ferrovia sottostante. I testimoni presenti, inorriditi dal gesto, non sono riusciti a fermare la donna che è morta sul colpo.

I Carabinieri della Compagnia di Maddaloni giunti sul luogo della tragedia hanno accertato che la vittima era originaria di Santa Maria Capua Vetere ma viveva a Caserta. L’ambulanza del 118 accorsa sul posto non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Al momento non si conoscono ancora le motivazioni che hanno spinto la povera donna a porre fine alla sua vita in un modo così cruento. Saranno le indagini a chiarirlo nei prossimi giorni. Da indiscrezioni trapelate pare che si stiano visionando anche i filmati delle telecamere di sorveglianza installate nella zona.

Tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo Statale Luigi Settembrini di Maddaloni domani osserveranno un minuto di raccoglimento ed una rappresentanza di allievi parteciperà ai funerali per dare l’ultimo saluto alla maestra Sabina.” E’ quanto stabilito dalla Direzione Didattica dell’Istituto in cui prestava servizio la povera insegnante.

Purtroppo, questa non è l’unica tragedia di oggi. Sempre stamattina, a Parete, un uomo di 56 anni si è sparato con un colpo di pistola alla tempia. La triste scoperta è stata fatta dalla sua compagna che ha trovato il poveretto nella sua abitazione, quando era già morto.

Loading...