Uccide la moglie e la cognata in una cartoleria e poi si suicida

Oggi pomeriggio poco prima delle 18:00 si è consumata l’ennesima tragedia familiare. A Vairano Patenora, nell’Alto Casertano, un uomo, Marcello De Prata di 52 anni, ha ucciso la moglie Antonella Laurenza e la sorella di lei, Rosanna, insegnante. L’uomo, appuntato scelto della guardia di finanza, in servizio al porto di Napoli, dopo aver fatto fuoco contro i congiunti si è sparato a sua volta; e morto poco dopo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Capua. Il fatto è avvenuto nella cartoleria “Laurenza” di Via Roma del piccolo centro dell’Alto Casertano.

Poco dopo sono stati rintracciati i figli della coppia: una ragazza di 20 anni e un ragazzo di 14 anni. Nella sparatoria sono rimasti feriti anche i genitori delle due donne che sono anche i titolari dell’attività commerciale dove è avvenuto il fatto. I due poveretti sono stati trasportati all’Ospedale San Rocco di Sessa Aurunca. Un altro ferito è stato portato all’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.