Va giù il palazzo pericolante di via Vico a Caserta dopo quasi un anno. Le immagini dell’abbattimento

HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La strada sarà interdetta al traffico per 5 giorni fra Via Roma e Corso Trieste

Sono iniziati questa mattina i lavori per la demolizione del fabbricato pericolante di Via Vico a Caserta. Era precisamente il 30 novembre del 2021, praticamente un anno fa, quando il Comune di Caserta dichiarava l’edificio all’incrocio tra via Vico e piazza Correra, pericolante e quindi a rischio di crollo.

L’amministrazione chiudeva dunque la strada al traffico veicolare e pedonale, come da protocollo, ma con gravi disagi dei residenti e dei commercianti, passaggio consentito solo ai pedoni per lungo tempo, al punto che fu anche inscenata una protesta affinchè fosse riconsentito il passaggio delle auto.

Insomma dopo una serie di vicissitudini amministrative e lungaggini burocratiche varie, questa mattina il cantiere per la demolizione ha preso il via, i lavori dovrebbero durare almeno 5 giorni, fino al 13 ottobre.

La strada sarà dunque interdetta al traffico per 5 giorni, fra Via Roma e Corso Trieste.
glp-auto-336x280
lisandro

Ma a Caserta c’è un altra incompiuta ormai di lunga data, un’altra strada che ha subito un crollo: era il 17 gennaio del 2021 quando Vigili del Fuoco e Polizia Municipale posero sotto sequestro l’edificio pericolante a San Benedetto, frazione di Caserta, e precisamente in via Sant’Antonio.

Fu cambiato il senso di marcia e transennata l’area, impedendone l’accesso da viale Lincoln II Tratto, cercando ovviamente di deviare il traffico per evitare il passaggio sotto il palazzo. Il tutto con i disagi non indifferenti dei residenti ma ovviamente necessario.

Sono passati quasi due anni ma non è accaduto niente, si è tornati a vivere l’area, anche con il passaggio delle auto, nonostante il paventato rischio. Anche nel caso di via Vico è ora necessario velocizzare lo stato di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza dell’immobile, per consentire ai residenti ed ai commercianti della strada di tornare a vivere le normali attività, soprattutto in vista del Natale.

Le immagini sono dell’utente Gianluigi Lenguito, pubblicate sul gruppo Facebook di Cittadinanza Attiva Ciò che vedo in Città.