Vaccini, Figliuolo: “Prima gli over 65, poi tutte le classi di età”. Somministrazioni anche nelle scuole

Prende il volo la campagna vaccinale nel Paese, per il secondo giorno consecutivo l’Italia ha superato quota 500mila somministrazioni in 24 ore, portando a oltre 20 milioni il totale delle dosi somministrate. Il commissario Figliuolo: “Concentriamoci sugli over 65 e poi potremo aprire a tutte le classi di età“.

E Figliuolo parla di vaccini anche nelle scuole come si faceva negli anni ’70 con le vaccinazioni contro il vaiolo, è questa l’idea per i prossimi mesi e sarebbero in arrivo altre 42 milioni di dosi. Vorrebbe dire dare un’ accelerata definitiva all’operazione Italia Covid Free studiata dal Generale.

Passo dopo passo, per due giorni di seguito è stata superata la soglia delle 500 mila dosi quotidiane. Intanto si stimano in 5 milioni gli indecisi, una quota che tocca il 10-12% della platea dei vaccinandi. Quindi la nuova campagna che partirà da metà maggio sarà mirata anche e soprattutto per convincere i no-vax.

Ad oggi, le Regioni con la percentuale maggiore di somministrazioni rispetto alla dotazione risultano la Liguria con l’88,6%, l’Umbria l’86,5%, l’Emilia-Romagna il 86,5, il Veneto 86,3% e la Valle D’Aosta 85,6%.

Per quanto riguarda la Regione Campania, quasi mezzo milione di persone ha già ricevuto la seconda dose mentre Procida, con 10 mila abitanti, può essere dichiarata la prima isola Covid free avendo raggiunto quasi il 90% della popolazione.