“Vado a scuola e mi diverto”, il nuovo progetto per bambini dell’associazione “La Scuola e il Verde” di Caturano

La perseveranza e la dedizione per la cura dell’ambiente in cui vivono i piccoli scolari della comunità caturanese, da parte dei volontari del gruppo “La scuola e il verde”, ha permesso che si avverasse questo piccolo sogno: la realizzazione del progetto solidale denominato “Vado a scuola e mi diverto”.

Verranno donate delle giostrine ai bambini della scuola dell’infanzia “Giovanni Paolo II” di Caturano, del comune di Macerata Campania. Ricordiamo che questa struttura scolastica pubblica dell’infanzia è priva, ormai da diverso tempo, di alcun gioco esterno per bambini.

La documentazione necessaria per la relativa realizzazione, è stata istruita, a titolo gratuito, dallo studio tecnico dell’Ing. Michele Stellato ed è stata depositata, in data 20 luglio 2022, presso il comune di Macerata Campania, alla cortese attenzione del sindaco Stefano Cioffi, del consiglio comunale e presso la direzione dell’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale di Macerata Campania, indirizzata al dirigente scolastico, prof. Antonio Palmiero, entusiasta dell’iniziativa dopo aver appreso la notizia.

Così dopo diversi anni, anche la scuola dell’infanzia della comunità caturanese, con uno spazio verde di circa 2000 metri quadrati, avrà delle giostrine per far divertire i piccoli bambini che si avvicinano al mondo dell’istruzione, il tutto senza alcun costo per le casse comunali e per l’ente scuola. Noi volontari siamo felici che con l’inizio del nuovo anno scolastico, iter burocratico permettendo, i piccoli scolari troveranno ad attenderli delle bellissime giostrine, per rendere così le giornate a scuola più allegre e gioiose.

Questo è quanto dichiarato dal portavoce dei volontari caturanesi di “La scuola e il verde”, Salvatore Buonocore che unitamente a Giuseppe Lombardi e Giuseppe Gazzillo, colonne portanti di questo gruppo, ringraziano, sin da subito, la preziosa collaborazione del pediatra, dott. Stefano Piccolo, sempre attento e sensibile a queste sane iniziative per il sociale; lo studio tecnico Stellato, nella persona dell’ing. Michele Stellato e le tante persone che con spirito nobile hanno creduto e avuto fiducia in questo progetto tanto ambìto quanto di urgente importanza per la crescita dei bambini di Caturano.

Adesso però bisognerà attendere i tempi tecnici autorizzativi, si spera e ci si augura brevi, per permettere l’installazione delle giostrine e così, il ritorno dei bambini a scuola sarà solo che un divertimento.