“Puliamo il tuo parco”, Vallelata e Legambiente insieme in Campania per invitare alla cura del verde cittadino

Parco Archeologico Atellano
Parco Archeologico Atellano | Sant'Arpino (Caserta)

Vallelata e Legambiente ancora insieme in Campania per tutelare il verde cittadino e sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente.

Fino al 30 giugno si potrà votare il parco del cuore tra i 100 in lista in tutta Italia. In Campania l’iniziativa vede in lizza 5 parchi e 5 scuole di Napoli, Salerno, Benevento, Avellino e Sant’Irpinio (Caserta). I venti parchi più votati, uno per ogni regione, verranno ripuliti e le venti scuole ad essi associate saranno premiate con un percorso didattico su tematiche ambientali tenuto dagli esperti di Legambiente.

Vallelata, in collaborazione con Legambiente, torna con la seconda edizione di “Puliamo il tuo parco”, l’iniziativa nazionale di mobilitazione alla cura del verde cittadino. Per fare ancor più rete e chiamare quante più persone all’azione, quest’anno gli organizzatori hanno coinvolto un interlocutore che avrà un ruolo fondamentale: le scuole.

Proprio la sensibilizzazione e l’educazione delle giovani generazioni al rispetto dell’ambiente, infatti, sarà il motore di questa nuova edizione dell’iniziativa lanciata con successo lo scorso anno.

Fino al 30 giugno sul sito puliamoiltuoparco.vallelata.it i consumatori potranno votare il loro parco del cuore tra i 5 in lista in Campania, abbinati ad altrettante scuole del territorio:

• Napoli: Parco Re Ladislao – Scuola 17° Circolo Didattico Statale Andrea Angiulli
• Salerno: Villa Comunale – Scuola Media Statale Giovanni Lanzalone
• Benevento: Villa Comunale – Scuola Mazzini – I.C. G. Pascoli
• Avellino: Parco Kennedy “Antonio Di Nunno” – Scuola I.C. Colombo-Solimena
Sant’Arpino (Caserta): Parco Archeologico Atellano – Scuola I.C. Rocco – Cinquegrana

Al termine delle votazioni il parco più votato in ogni regione verrà ripulito nel corso di una simbolica giornata di volontariato, mentre Legambiente regalerà alla scuola abbinata un percorso didattico sulle tematiche ambientali.

Siamo davvero entusiasti di portare avanti questa iniziativa lanciata lo scorso anno. L’impossibilità di viaggiare a causa della pandemia ci ha portato a riscoprire le nostre città piccole e grandi e il verde che le abbellisce, rendendo ancor più importante la tutela dei parchi”, ha commentato Mauro Frantellizzi, Direttore Marketing Galbani Cheese.

In occasione della seconda edizione abbiamo voluto fare un passo in più, coinvolgendo le scuole del territorio perché proprio la formazione delle future generazioni a rispettare e difendere il nostro Pianeta è fondamentale, e lo è anche che i brand si spendano per spronare i giovani a farsi portatori di un cambiamento per vivere in un mondo più sano e pulito”.

Un’iniziativa concreta nel segno della partecipazione dei cittadini nel rispetto della sicurezza – ha dichiarato Francesca Ferro, direttrice di Legambiente Campania – ma soprattutto un’azione di civiltà e un gesto d’amore per il nostro territorio, per la nostra città. I parchi pubblici rendono da sempre servizi strategici alle nostre città per resistere all’aumento delle temperature, migliorare la qualità dell’aria, per le relazioni sociali. Importante quest’anno il coinvolgimento della scuola come investimento nelle nuove generazioni ma soprattutto per la loro azione di sentinella e di cura del verde del proprio territorio”.

Parco Archeologico Atellano

Il “Parco Archeologico Atellano” si trova a Sant’Arpino (Caserta). L’area è stata oggetto di uno scavo archeologico che, purtroppo, è stato abbandonato da 15 anni. La struttura che venne alla luce è ciò che rimane di un bellissimo complesso termale risalente al III secolo A.C.

Per tutti coloro che parteciperanno all’iniziativa esprimendo il proprio voto, infine, Vallelata mette in palio 20 esclusivi monopattini elettrici.