Fare Verde Campania: un terzo della plastica che utilizziamo finisce a mare

Domenica 26 gennaio operazione “mare d’inverno”

Fare Verde Campania

I volontari di Fare Verde saranno impegnati a pulire diverse spiagge italiane per ricordare a tutti ricordare a tutti che l’inquinamento del mare dura 365 giorni l’anno, anche se ce ne ricordiamo solo con la bella stagione. Nella nostra provincia l’iniziativa si svolgerà e domenica 26 gennaio, sulla spiaggia libera di Castel Volturno . Alla manifestazione hanno concesso il patrocinio morale la Regione Campania, la Provincia di Caserta ed la disponibilità dei volontari dell’Associazione Noi Cittadini”

L’iniziativa ci dice Giuseppe Solla, Presidente Regionale di Fare Verde Campania, ha l’obiettivo di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre i rifiuti e riciclarli più possibile. Le discariche devono essere considerate per quello che sono: l’ultima soluzione possibile per i rifiuti che non si riescono a eliminare o riciclare.

Le operazioni di pulizia sono l’occasione, continua Solla, per informare i cittadini sulle possibilità di riduzione del mare di rifiuti che invade le vie delle nostre città, le strade, le autostrade, le ferrovie che attraversano le campagne, le aree industriali e i quartieri residenziali, le cime delle montagne e i boschi, i prati e, naturalmente, le spiagge.

Ai cittadini viene distribuito un volantino con informazioni sul ciclo dei rifiuti e alcuni consigli utili per ridurli a partire dall’acquisto. I volontari di Fare Verde Campania che puliscono le spiagge colgono l’occasione per fare anche un censimento dei rifiuti più invadenti. I dati vengono utilizzati per sensibilizzare il Parlamento Italiano sulla necessità di attuare una politica per la riduzione a monte dei rifiuti.

 

Loading...