Vertenza Bufala. Folta la partecipazione all’evento di domani agli Stati Generali ed al Corteo dei trattori

immagine di repertorio

“Domani sarà una straordinaria prova di democrazia e unità. E’ tempo di cambiare verso. Se non ora, quando”? 

Tutto pronto. Domani nel Basso Volturno va in scena la prova di democrazia di una intera comunità determinata e solidale a recuperare la dignità.

Tanti i giovani al lavoro in queste ore nelle campagne del Basso Volturno per preparare l’evento di domani 29 gennaio 2022 e per coinvolgere il territorio e chiamare alla partecipazione, cosi come tanti stanno lavorando a predisporre  le condizioni operative per sviluppare l’iniziativa.

La giornata di sabato 29 gennaio ha l’obiettivo di Sostenere le proposte presentate alla Regione per “Cambiare Verso al Piano di gestione della Brucellosi e della TBC bufalina passando alla prevenzione con al centro la vaccinazione, l’autocontrollo e le misure di tutela e rilancio del territorio, dell’ambiente e della filiera”. Proposte che il Coordinamento Unitario sta confrontando con l’Assessore all’Agricoltura e che, nella Terza Assemblea degli Stati Generali verificherà pubblicamente anche con altre forze e realtà in un dibattito aperto.

Molti i Sindaci del Territorio che ancora una volta porteranno il loro contributo e diverse sono le adesioni di esponenti che saranno presenti a nome di Enti e Associazioni. Fra questi: Raffaele Puoti (presidente di Confagricoltura Caserta), Francesco Geremia (presidente della Confederazione Nazionale Artigiani Campania), Enrico Migliaccio (presidente di RisBufala), Corrado Martinangelo (presidente nazionale di Agrocepi), Michele Zannini (presidente di ACLI Terra Caserta), Lino Martone (presidente del SIAAB), i presidenti delle Associazioni  e Movimenti degli Allevatori costituenti il Coordinamento (Associazione Amici della Bufala, Associazione Tutela Bufala Mediterranea, Lega Bufalina, Altragricoltura e SIAAB), i rappresentranti di CGIL, FLAI CGIL, CISL e UIL.

Diversi gli eletti che saranno presenti e, fra questi, l’Europarlamentare Andrea Cozzolino che interverrà in presenza mentre la Senatrice Gisella Naturale (capogruppo del M5S in Commissione Agricoltura) interverrà telefonicamente.

L’Assemblea (coordinata da Gianni Fabbris della presidenza nazionale di Altragricoltura e introdotta da Adriano Noviello (allevatore e fra i Leader della mobilitazione in corso) vedrà, anche la presenza di molte realtà dell’impegno sociale; fra queste: Il Comitato Don Peppe Diana, Libera Caserta, CSV Caserta, l’Alleanza Sociale per la Sovranità Alimentare.

Così, pure, diversi sono i rappresentanti istituzionali che sono stati invitati e, fra questi, l’Assessore all’Agricoltura della Campania, on.le Nicola Caputo e il Presidente del Consorzio di Tutela della Bufala Campana DOP, Domenico Raimondo.

Gli Stati Generali per la Difesa del Patrimonio Bufalino e del Territorio, sono ormai giunti alla terza Assemblea nella ricerca costante di allargare ed includere nel confronto tutti gli attori sociali che hanno a cuore la difesa del territorio, della comunità e dell’intera filiera.

E’ in questa prospettiva che all’assemblea del 29 gennaio 2022 il Coordinamento Unitario registra con soddisfazione la presenza di una folta rappresentanza dei contoterzisti della filiera bufalina che accusano una pesantissima crisi econbomica (“…in crisi ma ci siamo anche noi”) e una altrettanto numerosa presenza di trasformatori artigianali presenti con uno stand ed uno stricione chiaro: “Senza il buon latte dai nostri animali e dai nostri allevatori e senza il lavoro di noi trasformatori artigianali, perdono i cittadini e il territorio”.

Per info adesioni e contatti: salviamolebufale@altragricoltura.net oppure Gianni Fabbris (3466483882)

Questo il programma della giornata:

Borgo Appio (frazione di Grassanise) https://goo.gl/maps/6N3m7FTiB38c5JveA
– ore 9 concentramento di mezzi (trattori ed altri mezzi di lavoro)
– ore 9.30 ADOZIONE DEL DOCUMENTO DI PROPOSTE
Nello spazio antistante la Chiesa viene letto il documento con le proposte presentate alla Regione dagli allevatori per essere adottato
– ore 10 – Un centinaio di trattori si predispone in colonna per andare in corteo verso Casal di Principe e partecipare alla Terza Assemblea degli Stati Generali in Difesa della Bufala e del Territorio
Questo il percorso del corteo:
Borgo Appio – (Via Salomone Oreste)
Cancello e Arnone  (Via Roma, Via Consolare, Via Provinciale)
Villa Literno (Santa Maria a Cubito – Via Tondo di Capodimonte)
Casal di Principe (Viale dei mille, C.so Umberto Primo, Via Vaticale, Stadio Comunale)
– ore 11 – I mezzi parcheggiano nell’area esterna allo stadio di Casal di Principe
– Nell’area sono allestiti dei gazebo che vengono occupati da altri soggetti oltre gli Allevatori.

In particolare segnaliamo la presenza, fra gli altri, di una nutrita rappresentanza di trasformatori e caseifici artigianali che offriranno il frutto del loro lavoro e condurranno una performance in diretta: la produzione della mozzarella a sottolineare il grande valore e significato della trasformazione artigianale e il suo legame con l’allevamento e il territorio come garanzia per tutti i consumatori e i cittadini
– dalle ore 11.30 circa e fino alle 13.30 si tiene l’Assemblea degli Stati Generali con interventi di sindaci, eletti, rappresentanti delle diverse associazioni e categorie (allevatori, lavoratori, contoterzisti, trasformatori, distributori)

Per info, contatti e per verificare esigenze logistiche, contattare il portavoce del Coordinamento: Gianni Fabbris 346648388